Posts tagged ‘verza’

Pacchetti di Cotechino

  • ingredienti:
  • 1 cotechino
  • 6 foglie di verza
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • QB sale,senape,parmigiano
  • 1 uovo

Premetto che io il cotechino l’avevo avanzato dal giorno prima, ma potete anche cuocerlo in giornata,una volta cotto però lasciatelo raffreddare.

Prendere le foglie di verza e sbollentarle in acqua calda salta per 2/3 minuti, passarle in acqua e ghiaccio e asciugarle bene.

Stendere la sfoglia tagliarla a quadrati e spennellare con la senape.

Stendere le foglie di verza sopra la pasta sfolgia, adagiare al centro una fetta di cotechino spalmare anch’esso con la senape dare una spolverata di parmigiano.

Chiudere la sfoglia portando le 4 punte al centro formando così il pacchettino, spennellare con l’uovo sbatutto e cuocere in forno 180° per 15/20 minuti o sino a che non sono dorati.

Sfornare lasciare intiepidire leggermente e servire.

Io ho fatto dei pacchettini ma se volete  potete confezzionare il cotechino intero e poi tagliarlo a fette, così non avrete dei pacchettini ma un rotolo farcito di cotechino.

1 marzo 2012 at 09:38 Lascia un commento

Il Pizzocchero si fa Bello

I pizzoccheri tipico piatto della Valtellina del quale ho postato anche la ricetta qui sono un piatto gustoso saporito e molto nutriente ma ahimè non propio bello da vedere  allora l’ho vestito a nuovo non vi pare che sia molto più bello e fine?

  • Ingredienti:
  • 200g di farina di grano saraceno
  • 300g di farina 00
  • 250g di verza,1 piccola patata
  • 300g di formaggio bitto
  • QBlatte fresco, burro, salvia,parmigiano
  •  1 uovo e 1 tuorlo
  • 100g di speck (questa è una giunta alla ricetta tradizionale)

Come prima cosa tagliamo il bitto a piccoli pezzi e mettiamolo in un pentolino coprendolo con il latte e lasciamo  a temperatura ambiente.

Prepariamo la sfolgia miscelando le due farine aggiungere l’uovo il sale e quanta acqua neccessaria ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo ma piuttosto morbido perchè la farina di  grano saraceno tende ad asciugare, coprire con pellicola e lasciare riposare.

In una padella stufiamo la verza con un filo d’olio e un pezzetino di burro per 10 minuti, poniamo su di un tagliere e tritiamo finemente con una mezzaluna.

In un’altra padella rosoliamo lo speck e anch’esso lo tritiamo finemente, nel frattempo avremo cotto la patata con la buccia per 30 minuti.

Riuniamo in una terrina la verza e lo speck tenendone un cucchiaio da parte,  schiacciamo la patata uniamo l’uovo, il parmigiano ed amalgamiamo bene.

Stendiamo la sfoglia ricaviamo dei cerchi poniamo una noce di ripieno e chiudiamo, schiacciando leggermente la parte centrale in modo che stiano in piedi, ma questo è un di più, laciare asciugare su di una vassoio infarinato.

Porre il pentolino con il bitto sul fuoco molto basso a bafnomaria e cominciare a far sciogliere il formaggio, ci vuole pazzienza, una volta sciolto bene togliere il pentolino dal fuoco ed aggiungere il tuorlo, mescolare velocemente riportare sul fuoco e far adensare.

Cuocere i ravioli in acqua salata, versare a specchio la fonduta su di un piatto, adagiare i ravioli, mettere lo speck tagliuzzato e servire subito cadli e fumanti, buon appettito a tutti e complimenti alla cuoca che li ha fatti.

2 marzo 2011 at 11:54 Lascia un commento

Pizzoccheri Valtellinesi

  • Ingredienti:
  • 300g  farina00
  • 200g  farina di grano saraceno
  • 1 uovo
  • QB acqua, sale
  • per condire:
  • 1/2 verza
  • 2 patate medie
  • 150g di bitto
  • 150g  di casera
  • 100g latteria
  • 100g di burro
  • parmigiano grattugggiato
  • 1 spicchio d’aglio, salvia

Miscelare le due farine aggiungere l’uovo un pizzico di sale ed acqua quanto basta impastare bene. Formare una palla coprire con pellicola e lasciare  riposare per mezz’ora.

 Stendere la pasta con il mattarello o a macchina non troppo sottile diciamo 2/3mm poi tagliamo delle strisce di 2mm per 5mm e così otteniamo i pizzoccheri porli su di un vassoio ben infarinato.

Portare a bollore abbondante acqua salata buttare le patate tagliate a bastoncino e la verza tagliata a strisioline cuocere per 8/10 minuti.

Nel frattempo tagliare a dadini tutti i formaggi, e sciolgliere il burro con abbondante salvia e lo spicchio d’aglio.

Cuocere i pizzoccheri nell’acqua con le verdure per pochi minuti, scolare.

In una teglia adagiare parte dei pizzoccheri mettere metà del formaggio dare un giro di burro, fare un’altro piccolo strato di pizzoccheri ripetere con il formaggio, terminare con i pizzoccheri una spolverata di parmigiano e burro.

Porre in forno caldo per 8/10 minuti sino a che il formaggio non si sarà sciolto, mi raccomando non fate far la crosticina sopra perchè i pizzoccheri devono rimanere morbidi sopra non croccanti.

Servire subito cadli e fumanti.

14 gennaio 2011 at 13:20 Lascia un commento

Minestra Verza e salsiccia……….Filante

  • Ingredienti:
  • 1/2 verza
  • 150g di salsiccia
  • 1patata 1carota 1 cipolla 5 pomodorini
  • 250g di pasta tipo ditalini
  • 100g di fontina
  • Qb sale olio

Tagliare finemente carota patata e cip0lla, rosolare in una pentola con l’olio.

Quando le verdure sono ben appassite aggiungere la verza mondata e tagliata a stirscioline e i pomodorini tagliati, mescolare e lasciare appassire, quando la verz asarà appassita coprire tutto con acqua, salare e cuocere per 20 minuti.

Trascorso i 20 minuti aggiungere la pasta e portare a cottura. Spegnere quando la pasta è al dente ricordate nel brodo la pasta continua a cuocere.

Nel frattempo che la pasta cuoce rosolare la salsiccia sbriciolata in una padella con poco olio.

Scolare la salsiccia dal suo liquido di cottura tenere in caldo.

TTagliare la fontina a dadini e sistemarla nelle fondine, versare la minestra fumante,cospargere la salsiccia a piacere spolverare con il parmigiano grattugiato servire subito.Ideale per riscaldarsi in questa fredde giornate.

2 dicembre 2010 at 13:53 Lascia un commento


Calendario

agosto: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Numero di visitatori

  • 1,324,174 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.