Posts tagged ‘Tagliatelle’

Tagliatelle al Ragù di Cinghiale

  • Ingredienti:
  • 500g di polpa di cinghiale
  • 200g di pancetta
  • 2 carote 1 cipolla 1 costa di sedano
  • 3 cucchiaio di salsa di pomodoro
  • 1 bottiglia di vino rosso corposo
  • Qb olio,sale,pepe,3 chiodi di garofano
  • 300g di tagliatelle fresche

La sera precedente tagliare a pezzi il cinghiale e metterlo a marinare con metà della bottiglia di vino tutta la notte.

Al mattino prendere il cinghliale scolarlo dal liquido e tritarlo con la pancetta.

Fare un battuto con sedano carota e cipolla, rosolare bene in una pentola con l’olio, quando è ben rosolato aggiungere la carne rosolare anch’essa bene e sfumare con il vino che vi è avanzato dalla marinata.

Aggiungere i 3 cucchiai di passata di pomodoro, regolare di sale e pepe e mettere i 3 chiodi di garofano, coprire e cuocere per 1 ore a fuoco basso.

Cocere le tagliatelle in abbondante acqua salata. In una padella versare un pò di sugo scolare le tagliatelle e farle saltare nella padella per qualche minuto in modo che si insaporiscano, impiattare, dare ancora una generosa cucchiaiata di sugo e servire.

28 giugno 2011 at 10:06 Lascia un commento

Tagliatelle con Zucchine e crema al Parmigiano

  • Ingredienti:
  • 300g di tagliatelle
  • 3 zucchine
  • 80 g di prosciutto cotto
  • 100 g di parmigiano
  • 1 spicchio d’aglio
  • QB sale,pepe,olio
  • Prezzemolo

Tagliare le zucchine a rondelle fini e il prosciutto a cubetti, far rosolare in una padella con l’olioe lo spicchio d’aglio,salare e pepare, portare a cottura 8/10 minuti.

Nel frettempo che la pasta cuoce prelevate 4 cucchiai di acqua e frullare con il parmigiano.

Scolare le tagliatelle direttamente nella padella con le zucchine, aggiungere la crema di parmigiano e il prezzemolo tritato,mantecare ed impiattare.

23 aprile 2011 at 07:40 Lascia un commento

Paglia e Fieno

  • Ingredienti:
  • 600g di farina00
  • 5 uova
  • 200g di spinacini freschi
  • sale

Su di una spianatoia mettere 300g di farina e ropere al centro 3 uova,un pizzico di sale ed impastare, formare una palla e tenere da parte.

Ora mettere la restante farina 300g 2 uova e gli spinaci precedentemente saltati in padella senza aggiunta di nulla se non della loro acqua, e poi frullarli finemente. Impastare con un pizzico di sale formare una palla e far riposare almeno mezz’ora.

Stendere entambi gli impasti passando alla macchinetta fino ad ottenere una sfoglia sottile, infarinate bene tutte le sfoglie e lasciate asciugare per 15/20 minuti, ora potete passare le sfoglie nella macchinetta a formare le tagliatelle,lasciare asciugare su di uno stendi tagliatelle o su di un vassoio ben infarinato.

Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata per 4/5 minuti e  condire questa paglia e fieno come più vi piace, io le ho condite con il mio Ragù.

 

29 marzo 2011 at 10:51 Lascia un commento

Tagliatelle di Funghi Porcini

Questa tagliatelle ai funghi non sono le solite con i funghi, ma i funghi sono nell’impasto. Io essendo la prima volta che le facevo le ho condite con semplice burro versato, volevo sentire bene il sapore e si sente sia il profumo che il sapore dei funghi. Da riprovere con condimento diverso magari al pomorino fresco o con dei formaggi va bè la proossima volta vedrò.

  • Ingredienti:
  • 

  • 300g di farina 00
  • 30g di funghi porcini secchi
  • 2 uova
  • QB sale e olio
  • Burro e parmigiano per condire

Mettere i funghi a mollo in acqua calda. Frullarli con un goccio del loro liquido filtrato.

Su di una spianatoia mettere la farina le uova e i funghi impastare bene formare una palla coprire con pellicola e lasciare riposare per mezz’ora.

Stendere la sfoglia sottile sino ad esaurimento dell’impasto, lacsiare asciugare qualche minuto poi passare a confezzionare le tagliatelle.

Lasciare asciugare le tagliatelle, portare a bolllore abbondante acqua salata. cuocere le tagliatelle per pochi minuti, scolare e servire con del burro fuso e una spolverata di parmigiano.

9 dicembre 2010 at 14:02 4 commenti

Pasta fresca per ravioli o tagliatelle

Ingredienti:
  • 500g di farina 00
  • 5 uova
  • sale
  • un filo d’olio

    

Questo è l’impasto base per fare la sfoglia che poi ci servirà per confezzionare i ravioli con il ripieno che più preferiamo. Per quanto riguarda le dosi teniamo conto di 1 uovo ogni persona e per ogni uovo 100g di farina. Le dosi ovviamente sono molto soggettive quindi dopo aver provato la prima volta potrete valutare se con queste dosi vi viene troppa pasta o troppo poca.    

Su di una spianatoia mettiamo la farina, le uova, il sale ed un filo d’olio, quindi cominciamo ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Copriamo con della pellicola e lasciamo riposare almeno un’ora a temperatura ambiente. Se volete prepararla prima potete riporla in frigorifero per più tempo, ma non più di una giornata se no non riuscite più a tirarla.    

Impastiamo le uova con la farina

  

Prendiamo la pasta e cominciamo a stenderla con la macchina, io ho quella elettrica ma la classica nonna papera con la manovella và benissimo. Cominciamo sempre partendo dallo spessore piu largo e man mano diminuiamo fino ad arrivare allo spessore desiderato. Ad ogni passagio bisogna infarinare un pochino la pasta con della farina di grano duro.  

Lasciamo riposare l'impasto

  

Mi raccomando per confezzionare i ravioli fate una sfoglia alla volta, la riempite e procedete con un altra sfoglia. Se fate prima tutte le sfoglie e poi fate i ravioli la sfoglia si secca e non si chiuderanno bene, rischiando di aprirsi in cottura. Se la sfoglia vi dovesse risultare un po asciutta, inumidite i lembi dei ravioli con un po d’acqua prima di sigillarli. La cosa ideale è essere in due: una persona tira la sfoglia e l’altra confezione i ravioli (come faccio io con la mia adorabile figlia :)).   

Tirariamo la sfoglia fino a spessore desiderato

  

Questo impasto tirato a sfoglia più o meno sottile si può utilizzare per tagliatelle, tagliolini , lasagne, o come meglio preferite o come la vostra fantasia vi suggerisce. Solitamente quando io devo fare i ravioli faccio più pasta del necessario e una volta finito il ripieno uso la pasta che mi avanza per fare le tagliatelle.

12 marzo 2010 at 12:52 11 commenti

Le tagliatelle di Teo

Questa ricetta l’ho pensata ed eseguita per mio figlio che è un milanista sfegatato. Così per fargli una sorpresa il giorno della festa per la sua (sospirata) maturità ho preparato le tagliatelle rosse e nere.

Tagliatelle rossonere

INGREDIENTI:

  • 400g farina 00
  • 4 uova
  • 1bustina nero di seppia
  • 1 cuchiaio concentrato di pomodoro
  • 1 fettina di barbabietola
  • un pizzico di sale
  • mezzo cucchiaio di olio

Prendere 2 ciotoline e rompere 2 uova in ognuna, aggiugere nero di seppia in una e nell’altra il concentrato di pomodoro e la barbabietola frullata. Mescolare bene entrambi i composti con un goccio d’olio.

Disporre due fontane di farina  di 200g  ciascuna sulla spianatoia e aggiungere ad ognuna uno dei due composti fatti precedentemente. Lavorare bene fino ad ottenere un impasto liscio (se l’impasto rosso dovesse risultare troppo molle aggiungere farina qb). Avvolgere quindi l’impasto nella pellicola e lasciare riposare almeno mezz’ora.

Riprendere l’impasto e cominciare a stendere la pasta. Io uso la macchina e va benissimo bisogna però avere l’accortezza di iniziare dallo spessore maggiore e diminuire man mano fino a giungere allo spessore desiderato.  Fare asciugare le sfoglie su una spianatoia, infarinata con farina di grano duro rimacinata,  quindi tagliare le tagliatelle. A questo punto le tagliatelle devono asciugare. Io ho questo stupendo attrezzo che ho trovato in un mercatino artigianale ma và benissimo anche lasciarle sulla spianatoia avendo cura però di infarinarle per bene per impedire che si attacchino.

Ecco il risultato!

Io le ho condite con burro e salvia perchè mio figlio le preferisce così: dice che si sente tutto il sapore della pasta e ha ragione. 🙂 Potete però condirle a vostro piacere nel modo che preferite.

P.S. Gli interisti a tavola si sono rifiutati di mangiarle, ma non sanno cosa si sono persi! 😀 Prossimamente proveremo a farle anche nero-azzurre!

26 gennaio 2010 at 21:35 1 commento


Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Numero di visitatori

  • 1,310,221 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.