Posts tagged ‘sesamo’

Tonno al sesamo

Ingredienti:

  • 1 trancio di tonno fresco
  • sesamo
  • olio extra vergine d’oliva

Tagliamo il trancio di tonno in  pezzi, li ungiamo leggermente con l’olio e poi li facciamo rotolare nel sesamo.

Scaldiamo una padella e li adagiamo dentro. Facciamoli cuocere per 3-4 minuti prima sopra e poi sotto, non di più: il tonno non  va fatto cuocere molto se no diventa stopposo.

Serviamo subito: prepariamo un letto di rucola, saliamo, un giro d’olio e pronti in 6 minuti, un secondo veloce saporito e di grande effetto.

21 febbraio 2010 at 18:06 Lascia un commento

Pane ai cereali con lievito madre

  

  

Ingredienti:     

  • 200 g di lievito madre
  • 300 g di farina ai cereali
  • 200 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaio di malto
  • 2 cucchiai di semi di girasole
  • 2 cucchiai di semi di zucca
  • 4 cucchiai di semi si sesamo
  • 2 cucchiaini di sale
  • acqua q.b.

  

Cominciamo il pomeriggio prendondo la nostra pm che abbiamo cominciato a rinfrescare dalla sera precedente e poi per 3 volte nell’arco della giornata ad intervalli di 4 ore. Durante l’ultimo rinfresco ne teniamo da parte 200 g e uniamo 200 g di farina manitoba e tanta acqua quanta ne serve ad ottenere un impasto morbido e un pò appicicoso. Lo lasciamo altre 3 ore a riposare.            

 Mettiamo sulla spianatoia le 2 farine ben miscelate e al centro aggiungiamo l’impasto cresciuto, 1 cucchiao di malto, il sale e ancora acqua. Impastiamo bene e aggiungiamo i semi di zucca e girasole (sono abbastanza grandi quindi è meglio tritarli un pò con la mezzaluna ) e i semi di sesamo (che sono più piccoli e non han bisogno di essere tritati). Quando abbiamo ottenuto un impasto liscio ed omogeneo poniamo l’impasto in una ciotola (io uso un contenitore sigillato) ben infarinato e lasciamolo riposare tutta la notte.            

L'impasto appena fatto

L'impasto dopo tutta la notte

   

     

 

 

 

 

A questo punto prendiamo il nostro impasto e, dopo averlo sgonfiato con le dita, cominciamo ad impastare. Gli diamo la forma che desideriamo, sempre portando gli angoli al centro per far sì di incorporare aria, li poniamo su di una teglia coperta di carta da forno e lasciamo ancora per 3 ore o finchè non raddoppia.               

     

Forme appena impastate

Forme dopo tre ore

     

     

Siamo pronti ad infornare a 250° (sempre con pentola per vapore) per i primi 20 minuti poi abbassiamo a 180° per altri 20 minuti.                   

10 febbraio 2010 at 23:06 4 commenti


Calendario

ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Numero di visitatori

  • 1.606.486 visite

Articoli recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.