Posts tagged ‘ricette fotografata’

Calamari e Patate

IMG_3378

  • Ingredienti:
  • 4 calamari freschi
  • 2 patate
  • 1 scalogno,1 spicchio d’aglio
  • s cucchiai di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • Q B sale,olio,pepe,prezzemolo

Tritare finemente lo scalogno  e far soffriggere in una pentola con l’olio e lo spicchio d’aglio.

Pulire e tagliare ad anelli i calamari e a tocchetti le patate

IMG_3363Quando lo scalogno è appassito togliere l’aglio e aggiungere i calamari farli tostare per 3/4 minuti, aggiungere le patate e continuare rimestando per altri 3/4 minuti

IMG_3364Sfumare con il vino , aggiungere la passata di pomodoro, mescolare bene, coprire  e portare a cottura a fuoco dolce per 30 minuti circa

IMG_3373Spegnere il fuoco mettere il prezzemolo tritato regolare di sale, dare un giro di pepe, lasciare riposare qualche minuto e servire

IMG_3380

A piacere potete aggiungere delle fette di pane tostato e dare un giro di olio piccante

IMG_3379

5 novembre 2013 at 12:40 Lascia un commento

Cacio e Pepe nel Cacio

  • Ingredienti:
  • 80g di spaghetti
  • un filo d’olio
  • Abbondante pecorino e pepe
  • 1 piccolo pecorino scavato

Buttare gli spaghetti in acqua salata poco, mettere a scaldare una padella con un filo d’olio e una spolverata di pepe.

Scolare gli spaghetti con una pinza o forchetta direttamente dalla pentola alla padella quando sono a metà cottura.

Mettere un pò d’acqua di cottura nella padella.

Continuare ad aggiungerne e mescolare sino a che la pasta non sarà cotta al dente ovviamente.

Noterete che con questo tipo di cottura gli spaghetti saranno ben amalgamati e evrete una bella cremina.

Ora spegente il fuoco e aggiungete il pecorino amagate bene se neccessario aggiungere ancora un cucchiaio di acqua.

Quando il pecorino è ben amalgamato aggiungere il pepe breferibile da mulinello.

Con un cannello scaldare la forma di pecorino scavata e far sciogliere leggermente le pareti .

Impiattare anzi porre gli spaghetti nella formina di pecorino calda dare una spolverata di pecorino e una girata di pepe e servire subito.

Ovvio che se  non avete la formina impiattate e servite, certo così è di grande effeto, ma saranno comunque buoni e gustosi ugualmente.

18 maggio 2012 at 11:58 2 commenti

Spaghetti Express

Piatto velocissimo dell’ultimo minuto ma molto saporito.

  • Ingerdienti:
  • 360 g di spaghetti
  • 150g di pancetta
  • 6 cucchiai di pecorino
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 1 bel mazzetto di basilico
  • 1 spicchio d’aglio 1 peperoncino piccante

Tagliare la pancetta a cubetti, nel frattempo buttare gli spaghetti in acqua salata.

Rosolare bene la pancetta con un filo d’olio il peperoncinoe l’aglio che poi eleminerete.

Quando gli spaghetti sono cotti al dente mi raccomando, scolateli direttamente nella padella aggiungere i formaggi grattuggiati e il basilico tritato saltare bagnare con 2/3 cucchiai di acqua di cottura spegnere dare ungiro d’olio e mantecare bene dovrete ottenere una crema di formaggi e basilico. Se vi risultasse aasciutto aggiungere a fuoco spento ancora 1 cucchiaio di acqua di cottura.

Servire subito caldissimi, guarnire con un ciuffo di basilico. 

16 novembre 2010 at 11:54 Lascia un commento

Mezze maniche alla Norcina

 

Ingredienti.

  • 380g  di mezze maniche
  • 1 salsiccia
  • 1 tartufo nero
  • 1 pezzetto di burro
  • vino bianco
  • sale e pepe QB

 

Per prima cosa mettere a cuocere la pasta. Il formato di pasta che ho scelto io necessitava di una cottura piuttosto lunga se invece ne scegliete uno che cuoce in breve ovviamente aspettate e datevi il tempo di preparare il sugo. Mentre la pasta bolle sbriciolare la salsiccia con uno spicchio d’aglio e olio in una pentola. Quando la salsiccia è ben croccante sfumare con il vino e lasciare evaporare quindi salare e pepare.

Scolare la pasta al dente direttamente nella padella, far saltare 2 minuti e mantecare con il burro e 1 mestolo di acqua di cottura. Spegnere il fuoco, grattugiare sulla pasta un po’ di tartufo, dare una mescolata ed impiattare. Grattuggiare ancora del tartufo su ogni singolo piatto e servire subito fumante.

 

22 settembre 2010 at 12:28 1 commento

Zucchine croccanti al forno

Questa è una ricetta semplice e veloce per preparare delle zucchine croccanti e gustose senza bisogno di friggerle. Renderemo quindi un contorno sposso noiso più sfizioso ma anche leggero.

Ingredienti:

  • 5 zucchine
  • 3 cucchiai di pane grattugiato
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale e olio QB

Lavare e tagliare a bastoncini le zucchine, sbollentarle per 3 minuti in acqua salata in ebolizzione, scolare in acqua ghiacciata.

Nel frattempo mescolare il parmigiano al pane grattugiato. Scolare le zucchine dall’acqua, lasciandole umide, se no non attacherà la panatura.

Passare le zucchine nella panatura facendo attenzione a ricoprirle bene. Foderare una teglia con carta forno, ungere leggermente e porvi le zucchine quindi dare un giro d’olio ed infornare a 180° per 10/15 minuti o sino a che nono sono dorate. Estrarre dal forno impiattare, salare e servire calde.

21 settembre 2010 at 11:11 Lascia un commento

Cannucce ripiene su crema di peperoni

Ingredienti:

  • 200g di pasta formato ziti grande
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 50 g di parmigiano, pecorino
  • 2 peperoni rossi, 5 pomodori san marzano, 1 cipolla
  • sale, pepe, basilico, olio evo

Per prima cosa facciamo la crema di peperoni: tagliare a pezzi i peperoni, a fette la cipolla e far rosolare in una pentola con olio evo. Quando i peperoni sono appassiti aggiungere i pomodori tagliati a pezzi e portare a cottura per 20/25 minuti. Frullare con un frullatore ad immersione e rimettere sul fuoco ad addensare, aggiustare di sale e pepe.

Nel frattempo prepariamo la farcia. In una ciotola riuniamo la ricotta precedentemente settaciata, il parmigiano, il basilico tritatato e un filo d’olio. Amalgamiamo bene e riponiamo in una tasca da pasticciere. Cuociamo la pasta in una grossa pentola per far sì che gli ziti non si rompano e scoliamoli al dente (tenendo da parte una tazza d’acqua di cottura). Poniamo quindi a raffreddare su carta forno ben distanziati.

Tagliamo la pasta in 3 parti e con cautela per non romporla cominciamo a farcirla. Continiuamo fino a che non abbiamo esaurito gli ingredienti.

Mettiamo le nostre cannucce in una teglia ben allineate. Ricordate l’acqua  che abbiamo tenuto? Ok, in una ciotolina mettiamo 2 cucchiai d’olio e 3 di acqua. Emulsioniamo e cospargiamo sulla pasta facendo attenzione che passi anche ai lati delle cannucce, così non si attacherrano fra loro. Questao perazione infatti permette di poter riscaldare le cannucce senza che tostino al forno ma facendole rimanere morbide. Per ottenere questo risultato coprire anche con carta stagnola quindi portare in forno caldo per 5/8 minuti.

Versare a velo la crema di peperoni su di un piatto di portata, adagiare le cannucce, spolverare con pecorino e basilico e portare in tavola. Questo piatto può essere molto utile se avete ospiti perchè può essere preparato in anticipo e scaldato all’ultimo o mentre mangiate l’antipasto. Risulta però più come una pasta fresca e non come la classica pasta al forno.

14 luglio 2010 at 10:12 2 commenti

Spaghetti alle Aragostelle

Ingredienti (per 4 persone):

  • 8 aragostelle (le mie erano piccole se le trovate più grosse ne basterà 1 per persona)
  • 10 pomodorini
  • brandy
  • prezzemolo, peperoncino, aglio
  • sale e pepe
  • 20 vongole veraci (a piacere, io le ho messe perchè le avevo, ma potete anche fare senza)

Incidere le aragostelle per tutta la lunghezza senza però far staccare la testa. In una padella mettere l’olio, aglio tritato, il peperoncino (facoltativo) ed un gambo di prezzemolo. Quando il soffritto sfrigola bene aggiungere le aragostelle, far tostare da entrambi i lati e sfumare con il brandy. Quando il brandy è sfumato e non vi è più traccia di alcol aggiungere i pomodorini tagliati a metà e privati dei semi quindi salare e portare a cottura per 10 minuti.

Nel frattempo aprire le vongole in una padella con aglio e olio. Scolare le vongole dal loro liquido, filtrarlo e tenerlo da parte.

 

Portare ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocervi gli spaghetti. Scolarli al dente e saltarli direttamente nella padella dove avrete tolto le aragostelle e aggiunto le vongole con il loro liquido.Saltare per alcuni minuti e cospargere di prezzemolo tritato. Impiattare gli spaghetti, porvi sopra le aragostelle e servite.

7 luglio 2010 at 12:52 Lascia un commento


Calendario

agosto: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Numero di visitatori

  • 1,323,944 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.