Posts tagged ‘ravioli’

Ravioli ai Funghi e Ricotta di Seirass

  • Ingredienti:
  • 500 g di pasta fresca
  • 30 g di funghi porcini secchi
  • 200 g di ricotta di Seiras
  • 50 g di parmigiano
  • 1 spicchio d’aglio
  •  Per condire:
  • 3 funghi porcini
  • 100 g di speck
  • 1 spicchio d’aglio
  • QB olio,sale,pepe

Mettere i funghi secchi in ammollo in acqua tiepida per 30 minuti.

Scolare i funghi dall’acqua e farli saltare in una padella con l’olio e lo spicchio d’aglio che poi eliminerete, per 5/6  minuti,  devono risultare asciutti.salare e passare al mixer,ottenere una crema liscia.

In una ciotola riunire la ricotta grattugiata,il parmigiano i funghi e un giro di pepe,amalgamare bene.

Stendere la sfoglia sottile e ricavarne dei cerchi,con un coppapasta o con un bicchiere.

Porre al centro una noce di composto chiudere sigillando bene i bordi e facendo attenzione che esca tutta l’aria, ora porre il raviolo in piedi e premere leggermente in modo che stia su se stesso.

Confezionare tutti i ravioli e porli su di un vassoio infarinato.

Ora preparare la salsa, tagliare i funghii sottilmente e farli soffriggere in una padella con olio e uno spicchio d’aglio, salare pepare.

In un’altra padella porre un filo d’olio e mettere lo speck tagliato a striscioline farlo diventare croccante.

In abbondante acqua salata cuocere i ravioli per 3/4 minuti scolarli direttamente nella padella con i funghi e far saltare per qualche minuto.

Impiattare i ravioli in ogni singolo piatto, cospargere un pò di speck e una grattata  di ricotta di Seiras, servire subito caldi e fumanti.

20 novembre 2012 at 14:39 Lascia un commento

Ravioli di Cinghiale

  • Ingredienti:
  • 400 g di sfoglia per ravioli
  • 300 g di carne di cinghiale
  • 1 carota,1 cipolla, 1 costa di sedano
  • 1 bottiglia di gutturnio
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di parmigiano 1 di pecorino
  • QB sale, pepe, 4 bache di ginepro olio evo

Tagliare tutte le verdure e farle rosolare in una pentola con l’olio

Aggiungere il pezzo di carne e far rosolare bene   da tutti i lati, aggiungere tutta la bottiglia di vino, sale un giro di pepe, e le bacche di ginepro avvolte in una garza.

Cuocere a fuoco lento per 2 ore.

Scolare la carne dal sugo di cottura e lasciarla raffreddare.

Tritare la carne con 2/3 cucchiai di verdure del sugo di cottura, porre il composto in una ciotola, aggiungere il formaggio e un uovo amalgamare bene il composto.

Stendere la sfoglia sottilmente e con un porziona ravioli o a mano , mettere una piccola noce di composto chiudere con un’altra sfoglia e confezionare tutti i ravioli.

Porre i ravioli su di un vassoio infarinato.

Passiamo al condimento: Passare tutte le verdure con il passino  non con il mixer e mettere sul fuoco ad addensare sino a che non risulti una salsa cremosa.

Cuocere i ravioli in acqua salata per 4/5 minuti scolarli in una padella e farli saltare con 5/6 cucchiai di condimento, impiattare  dare ancore un giro di sugo e servire con una spolverata di parmigiano a piacere.

9 ottobre 2012 at 14:41 Lascia un commento

Girasoli di Burrata

  • ingredienti:
  • 400g di sfolgia per ravioli
  • 1 burrata
  • 1 porro
  • QB sale,pepe,parmigiano,olio,burro
  • 1 bustina di pistilli di zafferano
  • 2 cucchiai di panna fresca
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • semi di papavero

Frullare la burrata con un pizzico di sale e pepe.

Stendere la sfoglia sottilmente adagiare una noce di composto e sovrappore con un’altra sfolgia, con un coppapasta a forma di fiore tagliamo.

Continuare sino ad esurimento degli ingerdienti, adagiare su di un vassoio infarinato con la semola.

In una padella soffrigiamo il porro tagliato a rondelle con una noce di burro e un filo d’olio, sfumiamo con il vino bianco e portiamo a cottura,15/20 minuti.

Frillare il composto e riporlo sul fuoco, aggiungere i pistilli di zafferano, la panna e far ridurre.

Portare a cottura i ravioloni in abbondante acqua salata, farli saltatre nella padella con il sugo,mantecare con il parmigiano.

Servire guarnendo con una spolverata di semi di papavero.

12 aprile 2012 at 08:32 2 commenti

Tortellini al Prosciutto Crudo

  • Ingredienti:
  • 300g di pasta per ravioli
  • 250g di prosciutto crudo dolce
  • 50g di mortadella
  • 150g di parmigiano reggiano
  • 1 uovo
  • QB pepe, noce moscata
  • Brodo di carne

Tritare iprosciutto e la mortadella con un tritacarne, riunire in una ciotola il trito, il parmigiano, l’uovo e un’abbondante grattugiata di noce moscata amalgamare bene e aggiungere un paio o piu se neccessario di brodo fino ad ottenere un impasto sodo ma anche morbido allo stesso tempo.

Avvolgere con la pellicola e porre in frigorifero.

Nel frattempo preparare la sfoglia e stenderla con il mattarello o a macchina in una sfoglia sottile.

Con una rotella liscia ricavare dei quadratini di 1 cm per 1 cm e porre sopra una nocciolina di ripieno.

Chiudere a triangolo e poi avvolgere le 2 estremità attorno al dito fare una piccola pressione e poggiare su di un vassoio infarinato, continuare sino ad esaurimento degli ingredienti.

Portare a bollore il brodo di carne precedentemente filtrato e buttare i tortellini abbassare la fiamma e far sobbolire per 2/3 minuti, spegnere lasciare riposare qualche minuto.

Impiattare i tortellini dare una spolverata di parmigiano e servire cadli e fumanti.

20 dicembre 2011 at 16:01 Lascia un commento

Tortellini alla Salsiccia con Pancetta Croccante

        

 

 

  • 400g di pasta per ravioli
  •  

  • 250g di salsiccia
  • sedano,1carota,1/2cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 uovo
  • 80g di parmigiano
  • Per condire:
  • 100g di pancetta tagliata sottile
  • 1 pezzetto di burro
  • salvia

Tritare le verdure e rosolare in padella , aggiungere la salsiccia spellata rosolare nuovamente e sfumare con il vino biamco, cuocere per 8/10 minuti.

Far asaciugare bene la salsiccia dal suo sugo, spegnere e far raffreddare.Frullare con l’uovo ed aggiungere il parmigiano.

Staendere la sfoglia sottile e ricavarne dei quadrati di 3/4cm per lato.

Porre una noce di ripieno al centro e piegare e triangolo

Portare la parte con il ripieno verso la punta

Portare le estremità attorno al dito praticare una leggere pressione,abbiamo così ottenuto i nostri tortellini,continuare sino ad esaurimento degli ingredienti. se si dovesse seccare troppo la pasta inumidite i bordi con un pò d’acqua.

Far sciogliere il burro in una larga padella , mettere la salvia la pancetta tagliata a striscioline e far dorare.

Cuocere i tortellini in abbondanta acqua salata, scolare nella padella e saltare alcuni minuti, aggiungere parmigiano grattugiato servire.

20 gennaio 2011 at 11:08 Lascia un commento

Pasta fresca per ravioli o tagliatelle

Ingredienti:
  • 500g di farina 00
  • 5 uova
  • sale
  • un filo d’olio

    

Questo è l’impasto base per fare la sfoglia che poi ci servirà per confezzionare i ravioli con il ripieno che più preferiamo. Per quanto riguarda le dosi teniamo conto di 1 uovo ogni persona e per ogni uovo 100g di farina. Le dosi ovviamente sono molto soggettive quindi dopo aver provato la prima volta potrete valutare se con queste dosi vi viene troppa pasta o troppo poca.    

Su di una spianatoia mettiamo la farina, le uova, il sale ed un filo d’olio, quindi cominciamo ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Copriamo con della pellicola e lasciamo riposare almeno un’ora a temperatura ambiente. Se volete prepararla prima potete riporla in frigorifero per più tempo, ma non più di una giornata se no non riuscite più a tirarla.    

Impastiamo le uova con la farina

  

Prendiamo la pasta e cominciamo a stenderla con la macchina, io ho quella elettrica ma la classica nonna papera con la manovella và benissimo. Cominciamo sempre partendo dallo spessore piu largo e man mano diminuiamo fino ad arrivare allo spessore desiderato. Ad ogni passagio bisogna infarinare un pochino la pasta con della farina di grano duro.  

Lasciamo riposare l'impasto

  

Mi raccomando per confezzionare i ravioli fate una sfoglia alla volta, la riempite e procedete con un altra sfoglia. Se fate prima tutte le sfoglie e poi fate i ravioli la sfoglia si secca e non si chiuderanno bene, rischiando di aprirsi in cottura. Se la sfoglia vi dovesse risultare un po asciutta, inumidite i lembi dei ravioli con un po d’acqua prima di sigillarli. La cosa ideale è essere in due: una persona tira la sfoglia e l’altra confezione i ravioli (come faccio io con la mia adorabile figlia :)).   

Tirariamo la sfoglia fino a spessore desiderato

  

Questo impasto tirato a sfoglia più o meno sottile si può utilizzare per tagliatelle, tagliolini , lasagne, o come meglio preferite o come la vostra fantasia vi suggerisce. Solitamente quando io devo fare i ravioli faccio più pasta del necessario e una volta finito il ripieno uso la pasta che mi avanza per fare le tagliatelle.

12 marzo 2010 at 12:52 11 commenti


Calendario

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Numero di visitatori

  • 1,345,778 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.