Posts tagged ‘polpette’

Finger-Food Polpettine Ricotta Speck e Zucchine

 

Secondo Me le polpette sono ideali da presentare in versione finger-food, sono buone e piacciono sempre a tutti. Oggi vi presento questa versione, delicata ma sfizziosa.

  • Ingerienti:
  • 250g di ricotta di pecora (va bene anche mucca)
  • 2 zucchine
  • 50 g di speck tagliato sottile
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • 1 uovo
  • QB sale,pepe,olio evo

Tagliare le zucchine con una grattuggia a fori grossi, farle saltare in padella con un filo d’olio per 3/4 minuti.

In una ciotola mettere la ricotta le zucchine(fredde) lo speck tagliato finemente,il parmigiano l’uovo, amalgare bene tutti gli ingredienti.

Ora aggiungere il pane grettugiato regolare di sale e dare un giro di pepe, porre in frigorifero per mezz’ora in modo che il composto si compatti.

Con le mani leggermente bagnate formate le polpettine e adagiatele su di una teglia coperta con carta forno.

Una volta che avrete finito il composto dare un leggere giro d’olio ed infornare a 180° per 10/15 minuti ,dipende sempre dal vostro forno, ma dovranno risultare croccanti.

In questi caso io ne ho fatto una versione finger-food da presentare come aperitivo, adagiando in una ciotolina dei pomodorini tagliati a metà e conditi con olio sale  e basilico, poi ho infilato le polpettine su di uno spiedino e l’ho poggaito sopra.

Ma potete servirle su di un piatto da portata e accopmpagnare con un contorno che preferite e servire come secondo piatto.

In ogni caso saranno gustose e stuzzicanti.

21 giugno 2012 at 09:04 Lascia un commento

Polpette Salsiccia e Melanzane

  • Ingredienti:
  • 1 melanzana
  • 3 salsiccie
  • 2 fette di scamorza
  • 1 uovo
  • 100g di parmigiano
  • QBsale,pepe,basilico
  • Olio
  • pane grattugiato

Tagliare la melanzana a piccoli pezzeti e farla saltare in una padella antiaderente con un filo d’olio sino a che sara croccante 10/15 minuti circa.

Riunire in una ciotola le salsicce private della pelle, la scamorza tagliata a cubetti, l’uovo il parmigiano, amalgamare bene unire il basilico tritato regolare di sale e pepe.

Formare le polpette diciamo grosse come una noce o come preferite, passarle nel pane grattugiato e cuocerle in olio caldo  fino a che non hanno un cristicina dorata.

Scolarle su carta assorbente per togliere l’unto in eccesso e servirle. Sono ottime calde e deliziose fredde.

11 maggio 2011 at 10:07 Lascia un commento

Mondelghili “Polpette Milanesi”

Imondeghili sono tipche polpette che si fanno a milano con il bolllito avanzato, in casa il brodo serve sempre ma almeno a casa mia invece la carne non viene molto apprezzata così con questa antica ricetta sono sicura che non ne avanza neanche una.

  • Inagredienti:
  • 

  • Bollito misto avanzato(manzo,vitello,pollo,gallina)o anche una sola di queste
  • 1 patata,prezzemolo
  • salsiccia,mortadella
  • 1 uovo, pane grattugiato
  • Parmigiano grattugiato, noce moscata

 

Macinare al tritacarne il bollito,la salsiccia e la mortadella.

Riunire in una terrina il macinato aggiungere la patata schiacciata il parmigiano prezzemolo tritato ed un uovo, amalgamare bene regolare di sale un bella grattata di noce moscata e come sempre lasciamo riposare per mezz’ora.

Ora facciamo le polpette prelevando un pò di composto diciamo come una noce rotoliamo bene sulle mani ed appiatiamo leggermente. Passiamo nel pane grattugiato.

Scaldiamo in una padella una noce di burro con 2 cucchiai d’olio e cuociamo le polpette sino a che non saranno croccanti. Non cuocetele troppo se no rischiate che si asciughino tenete conto che tutti gli ingredienti sono già cotti.

Io ho servito accompagnate da dei peperoni a filettti, ma il vero contorno è del purè di patate. Mapotete accostare ciò che preferite.

Sono molto buone anche il giorno dopo se avanzano.

4 novembre 2010 at 16:59 Lascia un commento

Polpette di Zucchine filanti

 

Ingredienti:

  • 5 zucchine
  • 1 scalogno
  • 100 g di fontina
  • 100g di parmigiano
  • 2 fette di pancarrè
  • latte
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di farina
  • basilico, sale e pepe qb
  • pane grattugiato
  • olio per friggere

Grattugiare le zucchine con una grattugia a fori grossi e rosolare in padella con lo scalogno e un po d’olio. Dovete cuocerle sino a che avranno rilasciato tutta la loro acqua.

Nel frattempo in una ciotola mettere la farina e tanta acqua quanta ne basta per ottenere una pastella non troppo densa.

Bagnare il pancarrè nel latte e strizzarlo bene, aggiungere l’uovo ed amalgamate.

Quando le zucchine sono fredde porle e in una ciotola e aggiungere l’uovo con il pancarrè, il parmigiano, il basilico tritato quindi aggiustate di sale e pepe. Se l’impasto dovesse risultare troppo molle aggiungere 1 cucchiaio di pane grattugiato.

Ora si possono confezionare le polpette. Prelavare un pò d’impasto, mettere al suo interno un cubetto di fontina e richiudere. Premere bene fino ad ottenere una pallina ben compatta. Continuare sino ad esaurimento degli i ngredienti.

Passare le polpette prima nella pastella poi nel pane grattugiato.

Lasciare riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Friggere in abbondante olio bollente, scolare su carta assorbente e servire ben calde. Io le ho servite come secondo piatto accompagnate con della verdura ma se le fate più piccoline sono ottime anche come aperitivo o antipasto. 🙂

21 ottobre 2010 at 10:16 3 commenti

Polpette del bosco

Con questo impasto per polpette, un pò diverse dalle solite, ho preparato due ricette. Una diciamo classica e l’altra un po’ etnica. Tenete quindi conto che con le dosi che vi propongo riuscirete a fare entrambe le ricette quindi se volete farne una sola o dimezzate l’impasto o lo utilizzate tutto ma non vi preoccupate perchè il giorno dopo sono ottime. 🙂

Ingredienti:

500 g di carne di vitello macinata

100g di mortadella

100g di parmigiano

2 uova

12  funghi champignon circa

15g di porcini secchi

3 fette di pancarrè (e un pò di latte per bagnarle)

pane grattugiato

sale, pepe,aglio,olio evo

Pulimo e tagliamo a pezzi 12 funghi e rosoliamoli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Aggiungiamo i porcini, precedentemente ammollati in acqua, saliamo e saltiamo per 5/6 minuti. Tritiamo i funghi finimente con una mezzaluna. In una terrina riuniamo la carne macinata, la mortadella tritata, i funghi, parmigiano, pane bagnato e strizzato nel latte, le uova ed amalgamiamo bene senza aver paura di usare le mani. 🙂 Aggiustiamo di sale e pepe. Diamo la forma alle polpette e passiamole nel pane grattugiato.

Cuocere le polpette con l’olio in una padella girandole più volte in modo che cuocciano bene e scolarle su un piatto. Per comporre il piatto io le ho infilate in un rametto di rosmarino e guarnite con un carpaccio di pomodori. Buon appettito! Sono sicura che se  le proverete saranno un successo. 🙂

E ora passiamo all’altra ricetta. Perline del bosco con funghi e cous-cous.

27 luglio 2010 at 10:52 1 commento

Spaghetti con polpettine alla Fragalà

Questo è una ricetta di famiglia che mi accompagna da quando sono bambina. Infatti quando le faceva il mio papà tutto noi ne andavamo matti. E’ una ricetta fuori dai canoni della cucina di oggi, con passaggi non consoni a ciò che oggi ci insegnano, ma se volete avere un risultato ottimale vi raccomando di segurla passo per passo anche se so che è molto complessa. Io e mio fratello quando le mangiamo torniamo bambini, voi potete pensare che il buon nonno le abbia fatte per voi e ritrovare i sapori della vecchia cucina. Armatevi quindi di tempo e molta pazienza. 🙂

Ingredienti:

  • polpettine alla Fragalà (vedi ricetta)
  • 500g di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • pecorino romano (meglio se pepato)
  • parmigiano
  • ricotta salata dura
  • basilico
  • 360g di spaghetti

Cominciamo preparando la salsa di pomodoro. Io uso la mia passata che faccio ogni estate, và comunque benissimo quella che si trova in commercio ma se è periodo vi consiglio vivamente di usare il pomodoro fresco passato. In una padella mettiamo olio d’oliva e un spicchio d’aglio. Quando questo è ben rosolato aggiungiamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere a fuoco lento per una trentina di minuti. A questo punto prendiamo le polpettine già pronte (vedi ricetta) e le mettiamo nel sugo, lasciamo amalgamare sempre a fuoco basso per cinque minuti e spegnamo. Nel frattempo bolliamo gli spaghetti in abbondante acqua salata. Li coliamo molto al dente e li rimettiamo nella stessa pentola di cottura (rigorosamente). Aggiungiamo due cucchiai di pecorino e due di parmigiano. Vi ricordate il sughetto di cottura dei peperoni che avevamo tenuto da parte? Ne aggiungiamo due cucchiai e mescoliamo per bene gli spaghetti. Quindi con un mestolo mettiamo anche il sugo di pomodoro e del basilico fresco. Mettiamo il coperchio e lasciamo  riposare due minuti (queste è necessario per la buona riuscita del piatto anche se quando da bambini eravamo affamati ci dava molto fastidio :)).

Dopo la sospirata attesa impiattiamo gli spaghetti, cospargiamo il piatto con abbondante sugo e polpettine (a casa mia vengono contate quelle nel piatto degli altri per non litigare:)) e aggiungiamo una generosa grattuggiata di ricotta salata. Io ho utilizzato gli spaghetti perchè sono i preferiti di mio fratello ma si può usare anche una pasta corta, per esempio dei maccheroni, ancora meglio delle orecchiette fresche.

Buon appetito! Fatemi sapere se vi sono piaciute… 🙂

31 gennaio 2010 at 20:47 5 commenti

Polpette alla Fragalà

Ingredienti:

  •  500g di carne trita scelta di manzo
  • 100g di mortadella
  • 1 salsiccia
  • 20g di porcini secchi
  • 1/2 peperone giallo
  • 1/2 cipolla (di quelle piccoline)
  • 100g di pecorino romano grattuggiato
  • 100g parmigiano grattuggiato
  • 1 uovo intero
  • 1 rosso d’uovo
  • un bicchierino di porto
  • pane grattuggiato
  • prezzemolo
  • sale,pepe e noce moscata qb
  • salvia e rosmarino
  • aglio
  • olio extravergine d’oliva

Cominciamo col cuocere le verdure. Tagliare la cipolla a pezzi anche grossi (tanto dopo andrà tritata) e il peperone in faldoni. In una padella con abbondante olio poniamo i faldoni di peperone con lo spicchio d’aglio e facciamo rosolare bene a fuoco alto. Quindi aggiungiamo mezzo bicchiere di vino bianco, saliamo e lasciamo cuocere per una ventina di minuti a fuoco basso. In un altra padella invece cuociamo la cipolla nello stesso modo ma con solo mezzo cucchiaio di olio. Nel frattempo abbiamo ammorbidito i funghi secchi in una tazza di acqua calda. Una volta che i tre ingredienti sono pronti vanno sminuzzati con la mezza luna. I peperoni lasceranno molto liquido vanno quindi prima scolati, il loro liquido và tenuto da parte.

Prendiamo quindi una capiente ciotola, mettiamo al suo interno la carne trita, la mortadella tritata (io lo faccio col tritacarne ma un normale mixer và benissimo) e una salsiccia senza pelle. Amalgamiamo bene gli ingredienti. Aggiungiamo le verdura che avevamo precedentemente preparato, il prezzemolo tritatato e continuiamo ad amalgamare. A questo punto incorporiamo anche le uova, i formaggia grattugiati e aggiustiamo di sale, pepe, noce moscata (attenti col sale perchè gli ingredienti sono già salati) e il bicchierino di porto. Aggiungiamo un cucchiaio di pane grattuggiato, se il composto dovesse risultare troppo morbino, aggiungere pane grattuggiato. Lasciamo quindi riposare il composto in frigo per fare in modo che gli ingredienti facciano amicizia tra di loro. 🙂

Possiamo ora comporre le nostre polpette. Possiamo farle piccoline per poi farci la pasta (vedi spaghetti Fragalà) oppure più grandi da servire come secondo. Fatte le polpette le passiamo nel pane grattuggiato velocemente. Prensiamo una larga padella con abbondante olio, salvia, rosmarino e uno spicchio d’aglio. Facciamo soffriggere le polpette a fuoco medio fino a che sono dorate da entrambi ilati. A questo punto le nostre deliziose polpette sono pronte per essere servite. Sono ottime con delle patate arrostite in padella.

 

Buon appetito… 🙂

31 gennaio 2010 at 16:57 2 commenti


Calendario

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Numero di visitatori

  • 1,300,910 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.