Posts tagged ‘pasta fatta in casa’

Girasoli di Burrata

  • ingredienti:
  • 400g di sfolgia per ravioli
  • 1 burrata
  • 1 porro
  • QB sale,pepe,parmigiano,olio,burro
  • 1 bustina di pistilli di zafferano
  • 2 cucchiai di panna fresca
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • semi di papavero

Frullare la burrata con un pizzico di sale e pepe.

Stendere la sfoglia sottilmente adagiare una noce di composto e sovrappore con un’altra sfolgia, con un coppapasta a forma di fiore tagliamo.

Continuare sino ad esurimento degli ingerdienti, adagiare su di un vassoio infarinato con la semola.

In una padella soffrigiamo il porro tagliato a rondelle con una noce di burro e un filo d’olio, sfumiamo con il vino bianco e portiamo a cottura,15/20 minuti.

Frillare il composto e riporlo sul fuoco, aggiungere i pistilli di zafferano, la panna e far ridurre.

Portare a cottura i ravioloni in abbondante acqua salata, farli saltatre nella padella con il sugo,mantecare con il parmigiano.

Servire guarnendo con una spolverata di semi di papavero.

12 aprile 2012 at 08:32 2 commenti

Fusilli fatti in Casa

  • Ingredienti:
  • 500 g di farina di semola di grano duro
  • Acqua,sale
  • una confezzione di spiedini di legno

Disporre su di una spianatoia la farina ed aggiungere l’acqua tiepida,impastare bene sino ad ottenere una palla,  molto soda, perciò se vi risultasse troppo morbida aggiungere farina. Lasciare riposare per una mezz’ora coperta con pellicola.

prendere una porzione di impasto e cominciare a stendere, come vedete nella foto l’impasto risulta molto asciutto ed irregolare.

Non vi spaventate è giusto che sia così,piegare l’impasto in due e ripassare alla macchinetta, ripetere piu volte.

Dopo diversi passaggi vedrete che otterrete una bella sfoglia liscia.

Ora tagliare della strisioline di 1/2 cm

Prendere uno spiedino di legno ed arrotolare la striscia sovrapponendola leggermente.

Lasciare asciugare i fusilli sugli spiedini, e poi sfilare delicatamente.

Cuocere in abbondante acqua salata e condire a piacere.

13 settembre 2011 at 11:28 2 commenti

Tortelli prosciutto crudo e parmigiano con burro tartufato

Ingredienti:

  • 400g di sfoglia fresca
  • 250 g di prosciutto crudo
  • 70 g di parmigiano giovane
  • 70 g di parmigiano stravecchio
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di brodo di carne
  • noce moscata

Iniziamo preparando la pasta che poi lasceremo riposare in frigo. Mentre la pasta riposa passiamo al ripieno: passiamo al tritacarne il prosciutto e, in una ciotola, amalgamiamolo al parmigiano. Aggiungiamo nella ciotola anche il brodo, l’uovo e la noce moscata quindi impastiamo bene. Riponiamo il ripieno in frigorifero a riposare e iniziamo a stendere la pasta. Stesa la sfoglia poniamola su un porziona tortelli (potete anche confezzionarli a mano dividendoli semplicemente con una rotella tagliapasta) e mettiamo un pò di ripieno all’interno del tortello quindi chiudiamo con un’altra sfoglia. Dopo aver premuto bene con le mani per fare uscire l’aria dall’interno dei tortelli, in modo che poi in cottura non si aprano, passiamo il mattarello per sigillare bene la pasta e continuiamo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Bolliamo per pochi minuti i raviloi in acqua salata e scoliamoli direttamente in una padella dove avremo precedentemente sciolto il burro tartufato (o normale con la salvia). Facciamo saltare bene i tortelli e impiattiamoli. Io ne ho conditi alcuni con del ragù di carne, il condimento preferito di mia figlia :), ma ovviamente potete condirli come più vi piace.

19 aprile 2010 at 19:39 2 commenti

Pasta fresca per ravioli o tagliatelle

Ingredienti:
  • 500g di farina 00
  • 5 uova
  • sale
  • un filo d’olio

    

Questo è l’impasto base per fare la sfoglia che poi ci servirà per confezzionare i ravioli con il ripieno che più preferiamo. Per quanto riguarda le dosi teniamo conto di 1 uovo ogni persona e per ogni uovo 100g di farina. Le dosi ovviamente sono molto soggettive quindi dopo aver provato la prima volta potrete valutare se con queste dosi vi viene troppa pasta o troppo poca.    

Su di una spianatoia mettiamo la farina, le uova, il sale ed un filo d’olio, quindi cominciamo ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Copriamo con della pellicola e lasciamo riposare almeno un’ora a temperatura ambiente. Se volete prepararla prima potete riporla in frigorifero per più tempo, ma non più di una giornata se no non riuscite più a tirarla.    

Impastiamo le uova con la farina

  

Prendiamo la pasta e cominciamo a stenderla con la macchina, io ho quella elettrica ma la classica nonna papera con la manovella và benissimo. Cominciamo sempre partendo dallo spessore piu largo e man mano diminuiamo fino ad arrivare allo spessore desiderato. Ad ogni passagio bisogna infarinare un pochino la pasta con della farina di grano duro.  

Lasciamo riposare l'impasto

  

Mi raccomando per confezzionare i ravioli fate una sfoglia alla volta, la riempite e procedete con un altra sfoglia. Se fate prima tutte le sfoglie e poi fate i ravioli la sfoglia si secca e non si chiuderanno bene, rischiando di aprirsi in cottura. Se la sfoglia vi dovesse risultare un po asciutta, inumidite i lembi dei ravioli con un po d’acqua prima di sigillarli. La cosa ideale è essere in due: una persona tira la sfoglia e l’altra confezione i ravioli (come faccio io con la mia adorabile figlia :)).   

Tirariamo la sfoglia fino a spessore desiderato

  

Questo impasto tirato a sfoglia più o meno sottile si può utilizzare per tagliatelle, tagliolini , lasagne, o come meglio preferite o come la vostra fantasia vi suggerisce. Solitamente quando io devo fare i ravioli faccio più pasta del necessario e una volta finito il ripieno uso la pasta che mi avanza per fare le tagliatelle.

12 marzo 2010 at 12:52 11 commenti

Tagliatelle fatte in casa

Ingredienti:    

  • 400 g di farina 00
  • 100 g di farina di grano duro
  • 5 uova grandi


In questa ricetta per la preparazione delle tagliatelle, come avrete notato, ho messo 100g di farina di grano duro, questo fa sì che rimangano più ruvide. Io dovendole condire con un sugo ricco e corposo avevo bisogno della porosità che ne assorbisse bene il condimento. Per sughi più leggeri o altre ricette si usa solo farina 00. Procediamo facendo una fontana con le 2 farine precedentemente miscelate, rompiamo al centro le uova, aggiungiamo un pizzico di sale e un cucchiaino d’olio. Con una forchetta rompiamo le uova ed incorporiamo la farina fino a che non otteniamo una pastella, poi cntiniuiamo con le mani ed impastiamo bene fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea, formiamo una palla che ricopriamo con la pellicola e lasciamo riposare almeno un mezzora.     

     

    

    

Io ho una macchina per sfogliare la pasta elettrica ma va benissimo anche manuale, è solo più faticoso e lungo ma il risutato è uguale.
Cominciamo prendendo un pezzo di pasta e lo facciamo passare al punto più largo della macchina, noterete che la sfoglia non è regolare. Bisogna piegare le estremità portandole al centro e ripassare nella macchina. Vedrete che a questo punto la pasta risulterà regolare. Proseguire con lo stesso procedimento stendendo tutta la pasta e lasciando da parte le sfoglie infarinate.      

    

    

 Infarinate bene le sfoglie e cominciate a passarle una ad una alla sfogliatrice diminuendo ogni volta di una tacca, io arrivo fino alla penultima, ma voi scegliete lo spessore o regolatevi in base alla macchina o al vostro gusto.      

 Una volta passate tutte le sfoglie lasciatele asciugare per 10 minuti sul piano di lavoro ben infarinato. Ora potete cominciate a tagliare la sfoglia a tagliatelle e mettetele ad asciugare o su di un stendipasta o sul piano di lavoro.      

       

A questo punto le vostre tagliatelle sono pronte per essere cucinate come meglio preferite. Sono ottime condite col mio sugo di pomodoro ricco. 🙂     

 

28 febbraio 2010 at 16:19 1 commento


Calendario

maggio: 2017
L M M G V S D
« Apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Numero di visitatori

  • 1,300,910 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.