Posts tagged ‘melanzane’

Strudel di verdure

Ingredienti:

 

1 melanzana

1 peperone

6 pomodorini

basilico

200g di scamorza

parmigiano

Qb olio,sale

per la pasta strudel

250g di farina manitoba

2 cucchiai d’olio

un pizzico di sale

QB acqua

Impastare la farina con 2 cucchai di olio un pizzico di sale e quanta acqua serve per ottenere un impasto  morbido, coprire con pellicola e lasciare riposare.

Tagliare il peperone a cubetti e cuocere in una padella con un filo d’olio.

Fare lo stesso con la melanzana, quando la melanzana è cotta aggiungere i pomodorini tagliati a metà e saltare per 2 minuti.

Regolare di sale le verdure e unirle assieme, lasciare raffreddare.

Stendere la pasta  su di un piano infarinato, tiratela con il mattarello sottilmente.

Porre le verdure sulla pasta il basilico tritato la scamorza tagliata a cubetti, una spruzzata di parmigiano.

Confezzionare lo strudel chiudendo prima i lati poi la parte sotto e arrotolare senza stringere.

 Foderare una teglia con carta forno e mettervi lo strudel ungere leggermente spolverare con il parmigiano infornare a 180° per 15/20 minuti.

Sfornare lo strudel lasciare intiepidire, tagliare a fette e servire.

Io l’ho preparato con la pasta strudel, ma se non volete impegnarvi nell’impasto potete sostituire con della pasta sfoglia confezzionata. non è la stessa cosa ma va bè

18 novembre 2010 at 10:37 Lascia un commento

Bistecche alla Pizzaiola

Questo piatto è la classica carne alla pizzaiola. E’ veloce e si prepara in poco tempo.  Una volta le mamme la  facevano per far mangiare la carne ai bambini, oggi si usa poco e devo dire che anch’io non la  propongo molto ma stasera l’ho fatta e devo dire che è stata gradita da tutti con gusto e anch’io ho riscoperto vecchi gusti di bambina.

Ingerdienti:

  • 6 fettina di carne di manzo
  • 6 fettine di mozzarella asciutta (tipo per pizza)
  • 200g di pomodorini
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • un pugno di capperi
  • 1 spicchio d’aglio
  • origano
  • olio, sale e pepe QB

Scaldare una padella con un filo d’olio e scottare velocemente le fettine di carne da ambo i lati.

Togliere le fettine e tenerle da parte.

Nella stessa padella mettere ancoro un filo d’olio, l’aglio e far appassire i pomodorini tagliati a metà.

Quando i pomodorini saranno appassiti aggiungere la passata di pomodoro, aggiustare di sale e pepe, aggiungere una bella spruzzata di origano e i capperi. Continuare la cottura per 10 minuti.Mettere le fettine nel sugo e far insaporire girandole 2 volte, per 5′ minuti. Adagiare su ogni fettina la mozzarella, coprire e lasciare sciogliere il formaggio. Servire calde.

Io le ho accompagnate con delle melanzane con olive e acciughe, un contorno che si sposa bene con il pomodoro. Anche se in foto sono brutte vi assicuro che sono molto buone ed avrete così ottenuto un veloce e ottimo piatto unico. 🙂

Per preparae la melanzane : Tagliarle 2 melanzane a cubetti e metterli in una padella antiaderente con l’olio, far saltare fino a che non sono belle croccanti 7/8 minuti circa. Preparare un trito con prezzemolo aglio e 1 acciuga e versare sulle melanzane. Aggiugere 1 pugno di olive nere, aggiustare di sale e far saltare per qualche minuto ancora. Spegnere e servire con la pizzaiola.

12 ottobre 2010 at 09:24 2 commenti

Pagnotta vegetariana grigliata

Ingredienti:

1 pagnotta da 500g

1 melanzana, 2 zucchine , 1 peperone, 3 cipollotti freschi

300g di scamorza

5 cucchiai di pesto

Tagliare le zucchine e le melanzane a rondelle sottili e grigliarle. Il peperone e i cipollotti invece vanno grigliati interi.

Tagliare a listarelle sia il peperone che i cipolloti (cotti), salare tutte le verdure e oliare leggermante.

Tagliare il pane nel senso della lunghezza, lasciando la parte inferiore più spessa in modo che possa contenere il ripieno e aiutandosi con un cucchiaio privarlo  della mollica.

Cominciare a farcire la pagnotta facendo uno strato di melanzane, poi le zucchine, i peperoni e i cipollotti. Coprire con la scamorza tagliata a fette e cospargere con 2 cucchiai di  pesto.

Continuare allo stesso modo sino a riempire la  pagnotta.

Cospargere con il restante  pesto la parte superiore della pagnotta.

Chiudere la pagnotta premendo bene per far aderire le due parti.

Preparare un emulsione con 3 parti d’olio, 2 di acqua, un pizzico di sale e spennelare bene su tutti i lati.

Ora grigliate il pane. Sarebbe perfetto farlo su di un barbecue ma và bene una semplice griglia di casa. Potete anche metterlo nel forno ma il risultato non è lo stresso e potete rischiare che si secchi troppo. Quando lo grigliate giratelo più volte in modo che non bruci ma si possa far sciogliere il formaggio al suo interno. Lasciare intiepidire e tagliare a fettte, ottimo accompagnato a del salame o prosciutto. O per una merenda sul prato.

2 settembre 2010 at 11:13 Lascia un commento

E se…. le melanzane diventassero un raviolo?

Questa ricetta credo non esista da nessuna parte o perlomeno a me non è mai capitato di vederla.Visto che sia io che la mia famiglia siamo appassionati di melanzane cerco sempre nuove ricette e, appunto l’altro giorno, ho pensato e provato questa: buona, sfizziosa e divertente. 🙂

Ingredienti:

Qua viene il bello: ci vuole una melanzana ma quando la tagliate dovete accertarvi che non contaenga alcun buco o semi se no addio ricetta. Quindi magari compratene più di una nel caso vi riservino sorprese per poter riprovare con un’altra.

  • 1 melanzana grande e soda
  • 100g di ricotta di pecora
  • 50g di mozzarella di bufala
  • 250 g di pomodoro (preferibilmente fresco)
  • basilico, pecorino, aglio
  • olio per friggere

Prendere la melanzana e tagliarla a fettine sottili, salare e lasciare spurgare per 15/20 minuti. Nel frattempo preparare la farcia: settacciare la ricotta e tagliare a piccoli pezzetti la mozzarella, mescolare tutto con il basilico tritato e pepe. Asciugare le melanzane con dellos cottex, porre una noce di ripieno al centro della fetta di melanzana, spennellare con l’uovo sbatutto i contorni quindi richiudere e premere bene con le mani per far aderire i due lembi, procedere fino a esaurimento degli ingedienti.

Preparare il sugo: mettere uno spicchio d’aglio a soffriggere nell’olio, versare la passata di pomodoro, salare e portare a cottura. Scaldare abbondante olio per friggere, passare leggermente i ravioli nella farina e friggerli. Scolare su carta assorbente. Prendere un piatto di portata e mettere un cucchiaio di salsa di pomodoro quindi dagiare sopra i ravioli. Spolverare con una gratatta di pecorino, del basilico e servire. Possosno essere serviti sia come antipasto servendone 2 o 3 oppure come primo piatto aumentando le porzioni. Comunque sia un piatto insolito che stupirà di sicuro i vostri ospiti o famigliari. 🙂

17 giugno 2010 at 14:13 6 commenti

Cocottine di melanzane

Ingrdienti:

  • 1 melanzana
  • passata di pomodoro
  • 1 mozzarella
  • parmigiano
  • basilico, aglio, olio evo
  • pasta tipo penne piccole

Mettere a cuocere il pomodoro con uno spicchio d’aglio e dell’olio. Nel frattempo tagliamo la melanzana a fette sottili. In una padella antiaderente ben calda cuocere le melanzane da entrambi i lati ungendole leggermente. Se poi volete farle più gustose, anche se più pesanti, potete usare le melanzane fritte. Cuocere la pasta e scolarla al dente, metterla in una capiente ciotola e lasciare raffreddare. Lasciare raffreddare anche il pomodoro che a questo punto sarà cotto.

Ora che abbiamo tutti gli ingredienti pronti possiamo cominciare a comporre le cocottine. Alla pasta aggiugiamo il pomodoro, non tutto però, teniamone da parte un pò che servirà come guarnizione del piatto. Aggiungiamo anche la mozzarella tagliata a dadini, il parmigiano grattugiato e abbondante basilico tritato. Ora prendiamo le cocottine, vanno benissimo quelle di alluminio usa e getta, e adagiamo le melanzane a croce. Poniamo la pasta fino a riempire e chiudiamo ripiengando sulla pasta le parti eccedenti di melenzana. Cospargere con il parmigiano e infornare a 180° per 15-20 minuti.

Sforniamo le coccotine e lasciamole riposare per qualche minuto. Su un piatto stendiamo un velo di pomodoro con un cucchiaio quindi capovolgiamo la cocottina adagiandola sul pomodoro. Spolveriamo con del parmigiano e serviamo caldo. Come tutte le paste al forno però, se lasciata raffreddare nel suo contenitore, è ottima anche il giorno dopo riscaldata, quasi può buona che appena fatta. 🙂 

7 maggio 2010 at 22:23 Lascia un commento

Bombette di verdure miste

Queste polpette ovviamente sono nate per far mangiare ai miei figli le verdure ma acnhe ora che sono diventati grandi le apprezzano e me le chiedono spesso. Una volta fatte, e ci vuole un po’ di tempo, in pochi minuti sono già finite. Sarebbereo buone anche fredde o il giorno dopo ma le mie non ci arrivano mai. 🙂 Potete preparle come secondo o come sfizioso antipasto se fatte un po’ più piccole.

Cosa ci occore:

1 melanzana, 1 peperone, 1 carota, 2 zucchine, 1 porro

1 uovo, 100g di ricotta dura, 100g di parmigiano

2 cucchiai di pane grattugiato

basilico e olio evo

Per prima (e noiosa) cosa dobbiamo tagliare tutte le verdure a piccoli pezzetti. Possiamo tagliare la carota e la zucchina con una mandolina a fori grossi, le altre con pazzienza al coltello. Le verdure vanno cotte con un filo d’olio in una padella calda tutte separatamente. Io ovviamente uso la stessa padella e le cuocio una alla volta. Solo il peperone va cotto insieme al porro.                                      

Quando abbiamo tutte le verdure cotte (vanno saltate per pochi minuti devono perdere l’acqua e rimanere croccanti) le riuniamo in una ciotola e aggiungiamo l’uovo, la ricotta salata, il parmigiano, il pane grattugiato e abbondante basilico tritato. Amalgamiamo bene e lasciamo riposare in frigor per mezz’ora.

Con le mani umide cominciamo a porzionare le polpette e le adagiamo su di una leccarda ricoperta da carta forno. Cuociamo in forno a 180° per 10/15 minuti e ultimiamo con grill. Serviamo subito calde con dell’insalata o fredde come aperitivo, magari infilzate su degli spiedini di legno. Davvero ottime e saporite. 🙂

22 aprile 2010 at 18:08 Lascia un commento

Melanzane grigliate con salsa verde

Ingredienti:

  • 1 melanzana
  • 1 ciuffo di prezzemolo e di basilico
  • 4 cipolline sott’aceto
  • un pugno di capperi
  • 1 acciuga salata

La melanzana grigliata è un contorno molto semplice che però non sempre viene apprezzato. Io vi propongo una salsina sfiziosa che renderà queste melenzane invitanti anche per chi di solito di fronte alle verdure grigliate storce il naso (per esempio mio figlio :)). Tagliare le melanzane a fette non troppo spesse e grigliarle. In un frullatore mettere prezzemolo, basilico, cipolline sott’aceto, capperi, l’acciuga, l’olio e frullare bene. Se necessario aggiungere altro olio fino ad ottenere una salsa vellutata. Adagiare le melanzane grigliate su un piatto di portata salare leggermente, la salsina a causa delle acciughe e dei capperi è già saporita, ed irrorare con la salsa. Con questa salsa potete accompagnare qulsiasi tipo di verdura grigliata ma anche delle patate bollite, della carne bianca ai ferri o bollita. Insomma provatela per insaporire tutto ciò che secondo voi ha bisogno di una marcia in più. 🙂

15 aprile 2010 at 10:50 Lascia un commento

Articoli meno recenti Articoli più recenti


Calendario

settembre: 2018
L M M G V S D
« Feb    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Numero di visitatori

  • 1.442.807 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.