Posts tagged ‘carote’

Il Mio Ragù

Si sà in ogni casa e famiglia cè una ricetta per preparare il ragù di carne piatto tipico italiano,tutti più o meno contengono gli stessi ingredienti principali, ma poi ognuno aggiunge o toglie qualche ingrediente rendendo così il piatto, unico per ogni famiglia, io vi propongo il mio.

  • Ingredienti:
  • 500g di canre di manzo tritata
  • 2 salamelle
  • 1 grossa cipolla,2 carote,1 gambo di sedano,1/2peperone
  • 300g di passato di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 3 chiodi di garofano
  • 25g di funghi porcini secchi
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • una noce di burro
  • Qb sale,pepe

Tritare finemente la cipolla,le carote, il peperone ed il sedano ,mettere a soffrigere in una pentola con l’olio, quando la verdura e ben soffritta aggiungere la carne e le salsicce, continuare a mescolare per far sì che la carne e le salsicce si sgranino bene.Non abbiate fretta questa è l’operazione fondamentale per ottenere un buon ragù, la carne dovrà essere ben rosolata quasi una crosticina su di essa.

Quando la carne si presenta come spiegato ci vorrà 20minuti circa aggiungere i funghi precedentemente ammollati e tritati, dare una rimestata e sfumare con il vino.

Quando tutto l’alcool del vino sarà evaporato aggiungere la passata di pomodoro,il concentrato e portate ad ebbolizione.

Regolate di sale e pepe mettere i chiodi di garofano coprire con un coperchio abbassare la fiamma al minimo e cuocere per un ora e mezza rimestado di tanto in tanto.

Trascorso il tempo di cottura spegnere lasciare leggermente intiepidire mettere una noce di burro e mescolare, ora il ragù e pronto per condire tagliatelle, gnocchi, lasagne, o qualunque pasta vorrete.

15 marzo 2011 at 14:47 1 commento

Panini vegetariani (lievito Madre)

Ingredienti:

  • 200 g di lievito madre
  • 200 g di farina manitoba
  • 300 g di farina 00
  • 1 cucchiaio di malto
  • 2 zucchine,1 peperone, 1 carota
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 200 cc di latte
  • sale, pepe

Cominciamo con le verdure che laviamo e tagliamo a piccoli tocchetti e saltiamo in padella, separatamente, per pochi minuti quindi lasciamo raffreddare. Su una spianatoia mettiamo le due farine. In una ciotola versiamo il latte a temperatura ambiente e sciogliamo la pasta madre che avremo rinfrescato la sera precedente e 2 volte a distanza di 4 ore nella giornata. Mettiamo il lievito sciolto nelle farine, aggiungiamo il malto ed impastiamo. Ora mettiamo le verdure, il parmigiano, sale e pepe quindi ridiamo un’altra impastata (se fosse neccesario aggiungere acqua: l’impasto deve risultare morbido). Formiamo la nostra palla che mettiamo a lievitare in un contenitore coperto per tutta la notte. Al mattino rovesciamo l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e cominciamo a confezzionare i nostri panini, preleviamo un po’ d’impasto, pratichiamo qualche piegha (portare i lati al centro e piegare su se stesso) e gli diamo la forma. Mettiamoli su di una teglia con carta forno e lasciamo lievitare per 3/4 ore: devono raddopiare. Portiamo il forno a 250° con un pentolino pieno d’acqua per creare vapore. Spenneliamo i panino con del latte e inforniamli. Dopo 8 minuti abbassiamo a 180° il forno e portiamo a cottura. Facciamo raffreddare su una gratella o un cestino di vimini e gustiamo con formaggi e salumi vari.

Potete fare questi panini sostituendo al lievito madre quello fresco o in grani. Tenete conto che i tempi di lievitazione sono più veloci: non è neccesario nella prima lievitazione tutta la notte ma basteranno 4/5 ore e 2/3 per la seconda. Per tutto il resto il procedimento e lo stesso.

22 giugno 2010 at 13:19 Lascia un commento

Orzo nell’orto con pesto

Ingredienti:

  • 250g di orzo perlato
  • 2 carote
  • 1 porro
  • 1 patata
  • 20 fagiolini
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cipolla
  • 4 cucchiai di pesto
  • parmigiano
  • 1 fetta spessa di prosciutto crudo

In una pentola far soffriggere il porro tagliato finemente con il prosciutto tagliato a dadini. Nel frattempo tagliare a dadini fini la cipolla, la carota, la patata e a rondelle i fagiolini. Unire tutte le verdure a dadini al soffritto e rosolare. Sciacquare l’orzo sotto l’acqua corrente e unire al resto quindi far tostare e ricoprire d’acqua.

Portare a cottura per circa 40 minuti. Salare, spegnere e lasciare intiepidire. Unire il pesto e il parmigiano grattugiato infine mescolare bene e servire tiepido. A piacere potete dare un giro d’olio evo o piccante. Avrete così ottenuto una minestra fresca e gustosa in primavera o servita calda fumante d’inverno.

17 giugno 2010 at 15:11 Lascia un commento

Bombette di verdure miste

Queste polpette ovviamente sono nate per far mangiare ai miei figli le verdure ma acnhe ora che sono diventati grandi le apprezzano e me le chiedono spesso. Una volta fatte, e ci vuole un po’ di tempo, in pochi minuti sono già finite. Sarebbereo buone anche fredde o il giorno dopo ma le mie non ci arrivano mai. 🙂 Potete preparle come secondo o come sfizioso antipasto se fatte un po’ più piccole.

Cosa ci occore:

1 melanzana, 1 peperone, 1 carota, 2 zucchine, 1 porro

1 uovo, 100g di ricotta dura, 100g di parmigiano

2 cucchiai di pane grattugiato

basilico e olio evo

Per prima (e noiosa) cosa dobbiamo tagliare tutte le verdure a piccoli pezzetti. Possiamo tagliare la carota e la zucchina con una mandolina a fori grossi, le altre con pazzienza al coltello. Le verdure vanno cotte con un filo d’olio in una padella calda tutte separatamente. Io ovviamente uso la stessa padella e le cuocio una alla volta. Solo il peperone va cotto insieme al porro.                                      

Quando abbiamo tutte le verdure cotte (vanno saltate per pochi minuti devono perdere l’acqua e rimanere croccanti) le riuniamo in una ciotola e aggiungiamo l’uovo, la ricotta salata, il parmigiano, il pane grattugiato e abbondante basilico tritato. Amalgamiamo bene e lasciamo riposare in frigor per mezz’ora.

Con le mani umide cominciamo a porzionare le polpette e le adagiamo su di una leccarda ricoperta da carta forno. Cuociamo in forno a 180° per 10/15 minuti e ultimiamo con grill. Serviamo subito calde con dell’insalata o fredde come aperitivo, magari infilzate su degli spiedini di legno. Davvero ottime e saporite. 🙂

22 aprile 2010 at 18:08 Lascia un commento


Calendario

agosto: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Numero di visitatori

  • 1,323,944 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.