Posts filed under ‘Primi di pesce’

Spaghetti con Vongole e Rucola

  • Ingredienti per 2 persone
  • 160 g di spaghetti
  • 300 g di vongole
  • 150 g di rucola
  • 1 peperoncino,1 spicchio d’aglio
  • QB sale,olio evo, vino bianco

In una ciotola mettere a spurgare le vongole con il sale grosso per 2/3 ore

in una padella porre le vongole sfumare con il vino bianco e lasciarle aprire

Sgusciarle e filtrare il sugo, e tenere da parte

tenere qualche guscio che servirà da guarnizione

In una padella rosolare lo spicchio d’aglio e il peperoncino

Quando è ben rosolato aggiungere il liquido delle vongole, tenere da parte i molluschi, fare restringere

Ora buttate nella padella gli spaghetti molto al dente e mantecate bene

Aggiungere la rucola (tenerene un ciuffetto da parte) un pò di acqua di cottura e mantecate bene sino a che la rucola non si sia appassita 1/2 minuti

Mettere le vongole, spegnere il fuoco dare un giro d’olio

Tritare la rucola rimasta come fosse prezzemolo

Impiattare gli spaghetti spolverare con la rucola tritata e servire

nella foto non vedete la rucola tritata perchè presa dal fare la foto mi sono dimenticata

 

 

29 marzo 2017 at 14:11 1 commento

I Miei Spaghetti alla Busara

IMG_4572Questa ricetta tipica Istriana, l’ ho assaggiata appunto durante una vacanza in Croazia , ho voluto provare a farla trovando varie ricette e sopratutto  ricordando ciò che avevo mangiato, perciò  è una mia versione non la ricetta originale.

Ingredienti:

per 2 persone

6 scampi

150 g di spaghetti

100 g di passata di pomodoro

1 scalogno, 1 spicchio d’aglio,prezzemolo,olio evo, peperoncino

1/2 bicchiere di vino bianco

2 fette di pane casereccio

IMG_4557

Scaldare una padella aggiungere lo spicchio d’aglio e l’olio saltare gli scampi per 2 minuti e sfumare con il vino bianco.

Togliere gli scampi dalla padella e aggiungere ancora un filo d’olio e soffriggere lo scalogno tritato e  il peperoncino, aggiungere la passata di pomodoro salare e portare a cottura per 10 minuti circa

IMG_4562Nel frattempo passate al mixer il pane rendendolo non finissimo ma grossolano, tostarlo in una padella con un giro d’olio.

IMG_4567Quando la salsa è pronta aggiungere gli scampi, lasciare insaporire qualche minuto

IMG_4568IMG_4571Cuocere gli spaghetti e scolarli al dente, buttarli nella padella con la salsa alla quale avrete tolto gli scampi.

Dare una spolverata di pane croccante e amalgamate bene il tutto sul fuoco vivo, se necessario aggiungere acqua di cottura, spegnere il fuoco aggiungete il prezzemolo e impiattate, porre sopra gli scampi e servire.

A piacere aggiungere ancora un po di pane croccante sopra.

IMG_4573

IMG_4574

 

30 giugno 2016 at 11:53 1 commento

Paella de Pescado

IMG_4030Questa ricetta me l’ha insegnata una mia cara cliente spagnola di Madrid, è un pò complessa ma se la seguirete passo per passo otterrete la vera paella spagnola

Ingredienti:
  • 8 scampi
  • 8 gamberi
  • 1/2 chilo di cozze
  • 1/2 chilo di vongole
  • 300 g di calamari
  • 300 g di pasce in tranci (coda di rospo, spada o tonno)
  • 1 peperone
  • 50 g di piselli
  • 1 cipolla
  • 1 bustina di zafferano
  • riso parboiled
  • brodo (2 tazze per ogni tazza di riso)
  • vino bianco

Incominciamo pulendo accuratamente tutto il pesce: togliamo il carapace dai gamberi e dagli scampi (io le testele lascio), spurghiamo le vongole, puliamo bene le cozze, tagliamo a cubetti il trancio di pesce e i calamari. Tagliamo a cubetti i peperoni e sminuzziamo cipolla.

Ora bisgona cuocere singolarmente tutti i tipi di pesce. Facciamo aprire le vongole in una padella con olio e spicchi d’aglio, e rifacciamo la stessa cosa per le cozze. Rosoliamo velocemente i gamberi in una padella con un filo d’olio, sfumiamo con del vino bianco e togliamo dalla padella. Nella stessa ripetiamo il procedimento con gli scampi. I calamari necessitano invece di una decina di minuti di cottura, il procedimento è lo stesso: rosolare e poi sfumare con il vino. Rosoliamo i peperoni per pochi minuti perchè dovranno continuare a cuocere col riso e sbollentiamo i piselli. A questo punto possiamo pulire le cozze e vongole: per essere fedeli alla ricetta originale bisogna eliminare solo la parte di guscio senza mollusco. Il liquido che si forma nella padella in cui le abbiamo fatte aprire le vongole và filtrato, per eliminare i residui di sabbia che possono aver lasciato, e tenuto da parte.

A questo punto abbiamo tutti gli ingredienti pronti e possiamo cominciare a preparare la nostra paella

Prendiamo la padella per paella e cominciamo: mettiamo olio exta d’oliva, la cipolla e lasciamo rosolare finchè la cipolla non è ben dorata. Aggiungiamo il riso lo tostiamo a fuoco alto, mettiamo il pesce in cubetti (che è ancora crudo), i calamari, il peperone, i piselli e amalgamiamo bene. In un altro pentoliano facciamo bollire il brodo di pesce: potete farlo semplicemente con i carapaci del pesce che avete pulito facendo attenzione a filtrarlo dopo per evitare di trovare dei pezzi che potrebbere pungere. Al brodo, che ricordo deve essere il doppio del riso (per ogni tazza di riso 2 tazze di brodo), và aggiunto lo zafferano.

Aggiungiamo il liquido delle vongole, 3/4 del brodo bollente e mescoliamo bene a fuoco vivace

Da questo momento in poi la paella non và assolutamente più girata! Si può solo scuotere la padella, è importantissimo non vi fate prendere dal mestolo: lasciatelo e non toccatelo più! 🙂 Lasciamo cuocere a fuoco medio per 10 minuti.

Iniziamo posizionando tutto il pesce sul riso partendo dai gamberi a raggera finendo con le cozze

 

   Quando abbiamo completato con tutto il pesce uniamo il restante brodo, facciamo un giro di pepe e mettiamo in forno a 220° per 10 minuti.

IMG_4034

Sforniamo la paella e verifichiamo che ai bordi si sia formata la crosticina

IMG_4032

Serviamo la paella ai nostri commensali facendo attenzione a dare loro ogni tipo di pesce

17 giugno 2014 at 11:01 Lascia un commento

Gnocchetti Sardi con Carciofi e Botttarga

IMG_4029

  • Ingredienti:
  • 90 g di gnocchetti sardi
  • 1 carciofo,1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di colatura d’alici
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 2 cucchiai di bottarga di muggine grattugiata, più una intera
  • Q b sale,olio,pepe

IMG_4011Pulire e tagliare il carciofo a spicchi sottili, mettere in una padella l’olio e lo spicchio d’aglio fare soffriggere quando l’aglio è dorato toglierlo e aggiungere i carciofi.IMG_4013

Far saltare a fuoco vivace, aggiungere la colatura d’alici e rimestare,bagnare con il vino bianco lasciare sfumare,

Nel frattempo abbiamo lessato la pasta ,quando mancano 2/3 minuti scoliamo nella padella.

IMG_4016Mantechiamo e aggiungiamo un cucchiaio di bottarga grattugiata.

IMG_4018

 

 Un filo d’olio e un giro di pepe lasciamo insaporire sino a che non si sarà formata una bella cremina.

 

IMG_4027Impiattiamo diamo ancora una spolverata di bottarga e decoriamo con fettine tagliate sottili e serviamo

Come avrete notato non ho aggiunto sale non per dimenticanza ma essendo ingredienti  molto sapidi si rischierebbe di avere un piatto troppo salato.

comunque assagiate e regolatevi

spero vi sia piaciuta

IMG_4019

22 maggio 2014 at 09:16 Lascia un commento

Spaghetti nella Gallinella

IMG_3715

  • Ingredienti:
  • 80 g di spaghetti
  • 1 gallinella non troppo grande
  • 5 pomodorini
  • 6 olive taggiasche
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • Q B sale,pepe,olio
  • 1 ciuffo di prezzemolo

IMG_3692Prendere la gallinella e togliere la spina centrale senza romperla,lasciando attaccata  la testa e la coda.

Allargarla leggermente e porla in una padella con l’olio lo spicchio d’aglio e la sua spina.

Quando comincia rosolare bene sfumare con il vino.

IMG_3696Aggiungere i pomodorini tagliate a spicchi e le olive, regolare di sale dare un giro di pepe e cuocere per 8/10 minuti

IMG_3710

Togliere la gallinella dalla padella e porla su un piatto possibilmente riscaldato.

IMG_3701

Scolare gli spaghetti al dente nella padella e farli saltare  aiutandosi con un pò di acqua di cottura sino a che non avremmo ottenuto una bella cremina

IMG_3707

Spegnere il fuoco spolverare con il prezzemolo tritato rimestare

IMG_3712Fare un nido con gli spaghetti e porlo al centro della gallinella

IMG_3717Cospargere con il suo sugo e servire

IMG_3719Un ottimo piatto di grande effetto scenografico buono e può sicuramente essere un piatto unico.

IMG_3720

2 luglio 2013 at 09:27 Lascia un commento

Chicche di Patate con Calamaretti e Bottarga

IMG_3237

  • Ingredienti
  • 600 g di chicche di patate
  • 500 g di calamaretti spillo
  • 4 pomodorini
  • 1  spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • QB sale,pepe,olio,prezzemolo
  • Bottarga grattugiata
  • Io ho preparato il classico impasto per  gnocchi e poi li ho confezionati più piccoli e non li ho passati sulla forchetta, voi potete decidere di farli  o di comprarli già fatti.

Pulire e lavare bene i calamaretti tagliare i pomodorini a piccoli quadratini e privarli dei semi

IMG_3223In una padella scaldare l’olio con l’aglio quando è ben dorato aggiungere i pomodorini

IMG_3225Dopo 2/3 minuti aggiungere i calamaretti e far saltare a fuoco vivo per altri 2/3 minuti

IMG_3227Sfumare con il vino e lasciare evaporare sempre a fuoco vivo

IMG_3228Salare dare un giro di pepe e una spolverata di prezzemolo

IMG_3231Aggiungere le chicche cotte in abbondante acqua salata dare un giro di prezzemolo e di olio,mantecare per insaporire bene tutti gli ingredienti

IMG_3234Impiattare dare una spolverata di bottarga e servire

IMG_3238

22 gennaio 2013 at 09:48 Lascia un commento

Risotto ai Calamaretti con ristretto al Nero

  • ingredienti:
  • 5 tazzine da caffè di riso carnaroli
  • 300g di calamaretti
  • 5 pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 biccchiere di vini bianco
  • QB sale,pepe,olio,prezzemolo
  • QB brodo di pesce
  • 1 bustina di nero di seppia

Per il brodo mettere in un tegame la testa e la lisca di qualsiasi tipo di pesce(branzino,orata,triglia,merluzzo…)1 cipolla,1carota,1costa di edano 2 pomodorini,fare tostare tutto con un filo d’olio, coprire con l’acqua, regolare di sale e cuocere per 30 minuti.

Pulire i calamari e tagliarli a rondelle, in una cassreuola soffrigere l’aglio che poi toglierete e mettrvi i calamaretti, tostare a fuoco alto per 3/4 minuti, sfumare con il vino bianco.

Qando il vino è del tutto evaporato agginugerei pomodorini tagliati a matà e privati dei semi, mettere il riso e farlo tostare,aggiungere brodo mescolare  e portare a cottura come un normale risotto.

Quando il riso è cotto al dente, spegnere il fuoco e mantecare con il prezzemolo tritato 3 cucchiai d’olio, e un giro di pepe,lasciare riposare coperto per qualche minuto.

Per il ristretto di nero, prendere un pentolino mettere un cucchiaino di burro e rompere una bustina di nero sciogliere a fuoco basso aggiungendo 2 mestoli  di brodo di pesce, lasciare addensare deve risultare una crema morbida.

Impiattare il riso e guarnire con il suo nero, servire fumante.

15 febbraio 2012 at 16:23 1 commento

Articoli meno recenti


Calendario

febbraio: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  

Numero di visitatori

  • 1.471.940 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.