Archive for marzo, 2011

Cocotine ricotta e speck con salsa al brie

  • Ingredienti:
  • per 4 coccotine
  • 250g di ricotta vaccina
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 4 fette di speck non troppo sottili
  • 1 albume d’uovo
  • 200g di brie
  • 1 cucchiaio di panna da cucina
  • QB pepe

In una ciotola riunire la ricotta,il parmigiano e l’albume d’uovo dare un giro di pepe e mescolare bene.

Prendere le fette di speck e dividerle in due parti, foderare le coccotine ponendo lo speck incrociandolo, lasciando che ne sbordi un pochino.

Riempire con il composto premendo bene  chiudere con lo speck, infornare a 160° per 25/30 minuti.

Nel frattempo, togliere la crosta dal brie e tagliarlo a pezzetti metterlo in un pentolino con la panna e fa sciogliere sul fuoco bassissimo sino a che non avremo una salsa vellutata.

Sfornare le coccotine impiattarle nappare con la salsa e servire cadle, come antipasto o come un leggero secondo accompagnato da una insalatina fresca.

Io ho preparato delle coccottine, ma potete usare qualunque stampino o se preferite una grande tipo plumcacke e poi porzionarlo a fette , nappare con la sua salsa.

31 marzo 2011 at 15:51 Lascia un commento

La Peperonata

  • Ingredienti:
  • 1 peperone rosso e 1 giallo
  • 2 cipolle
  • 6 pomodorini
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • QBsale e olio

Tagliare i peperoni a pezzetti e rosolare in padella con un filo d’olio.

Quando i peproni  hanno preso colore aggiungere la cipolla tagliata finemente, continuare con la rosolatura.

Quando la cipolla è appasita mettere i pomodorini tagliati a metà,far appassire e aggiungere il concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere di acqua calda. Salare coprire con un coperchio abbbassare la fiamma e portare a cottura,30/40 minuti.

31 marzo 2011 at 12:28 Lascia un commento

Paglia e Fieno

  • Ingredienti:
  • 600g di farina00
  • 5 uova
  • 200g di spinacini freschi
  • sale

Su di una spianatoia mettere 300g di farina e ropere al centro 3 uova,un pizzico di sale ed impastare, formare una palla e tenere da parte.

Ora mettere la restante farina 300g 2 uova e gli spinaci precedentemente saltati in padella senza aggiunta di nulla se non della loro acqua, e poi frullarli finemente. Impastare con un pizzico di sale formare una palla e far riposare almeno mezz’ora.

Stendere entambi gli impasti passando alla macchinetta fino ad ottenere una sfoglia sottile, infarinate bene tutte le sfoglie e lasciate asciugare per 15/20 minuti, ora potete passare le sfoglie nella macchinetta a formare le tagliatelle,lasciare asciugare su di uno stendi tagliatelle o su di un vassoio ben infarinato.

Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata per 4/5 minuti e  condire questa paglia e fieno come più vi piace, io le ho condite con il mio Ragù.

 

29 marzo 2011 at 10:51 Lascia un commento

Fusilli Broccoli e Salsiccia

  • Ingredienti:
  • 360 di fusilli
  • 1 broccolo verde
  • 1 salsiccia
  • 1 spicchio d’aglio,1 peperoncino
  • QB sale, pecorino grattugiato, olio evo

Portare a bollore una pentola che poi possa contenere anche la pasta per la cottura,  mondate e tagliate a ciuffetti il broccolo, buttatelo nella pentola con l’acqua salata e in ebbolizzione, coprire quando riprende il bollore buttarvi la pasta.

Nel frattempo in una padella mettere un filo d’olio l’aglio e il peperoncino, sbriciolare la salsiccia e farla rosolare sino a che non sarà croccante.

Quando la pasta e cotta al dente, buttarla nella padella con la salsiccia e saltare per qualche minuto, cospargere con il pecorino dare ancora una bella mescolata ed impiattare. A piacere dare ancora una spolverata di pecorino.

22 marzo 2011 at 10:53 Lascia un commento

Melanzane al Graten

Piatto semplice e veloce da accompagnare a carne o pesce o da servire come antipasto con dei buoni formaggi o affettati.

  • Ingredienti:
  • 1 melanzana
  • 5 cucchiai di pane grattugiato
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • prezzemolo 1/2 spicchio d’aglio
  • QB sale, pepe, olio evo

Tritare il prezzemolo ed unirlo in una ciotola al pane grattugiato lo spicchio d’aglio tritato, il parmigiano ,sale e pepe un filo d’olio ed amalgamare bene il composto.

Tagliare la melanzana a fette alte più o meno un dito, e passarle nel composto da ambo i lati, metterle in una teglia coperta con carta forno, sarà avanzato un pò di composto perciò cospargerlo sulle melanzane, dare un giro d’olio ed infornare a 180° per 15 minuti, sfornare e servire.

Sono ottime cadle ma ugualmente buone fredde.

22 marzo 2011 at 10:17 Lascia un commento

Il Mio Ragù

Si sà in ogni casa e famiglia cè una ricetta per preparare il ragù di carne piatto tipico italiano,tutti più o meno contengono gli stessi ingredienti principali, ma poi ognuno aggiunge o toglie qualche ingrediente rendendo così il piatto, unico per ogni famiglia, io vi propongo il mio.

  • Ingredienti:
  • 500g di canre di manzo tritata
  • 2 salamelle
  • 1 grossa cipolla,2 carote,1 gambo di sedano,1/2peperone
  • 300g di passato di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 3 chiodi di garofano
  • 25g di funghi porcini secchi
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • una noce di burro
  • Qb sale,pepe

Tritare finemente la cipolla,le carote, il peperone ed il sedano ,mettere a soffrigere in una pentola con l’olio, quando la verdura e ben soffritta aggiungere la carne e le salsicce, continuare a mescolare per far sì che la carne e le salsicce si sgranino bene.Non abbiate fretta questa è l’operazione fondamentale per ottenere un buon ragù, la carne dovrà essere ben rosolata quasi una crosticina su di essa.

Quando la carne si presenta come spiegato ci vorrà 20minuti circa aggiungere i funghi precedentemente ammollati e tritati, dare una rimestata e sfumare con il vino.

Quando tutto l’alcool del vino sarà evaporato aggiungere la passata di pomodoro,il concentrato e portate ad ebbolizione.

Regolate di sale e pepe mettere i chiodi di garofano coprire con un coperchio abbassare la fiamma al minimo e cuocere per un ora e mezza rimestado di tanto in tanto.

Trascorso il tempo di cottura spegnere lasciare leggermente intiepidire mettere una noce di burro e mescolare, ora il ragù e pronto per condire tagliatelle, gnocchi, lasagne, o qualunque pasta vorrete.

15 marzo 2011 at 14:47 1 commento

Crostino Toscano di Fegatini

Questo crostino me lo faceva sempre la mia Mamma( insegnatole da un’amica toscana) e io ne andavo matta sin da piccola, ma non sapevo che era fatto con i fegatini, quando l’ho scoperto non volevo più mangiarlo, perchè io odio il fegato e tutte le interiora.Ma mi piace così tanto che ho continuato a mangiarlo e ora anche a cucinarlo. Pensate che con i miei figli ho fatto propio come ha fatto con me la mia Mamma e anche loro oggi sapendo gli ingredienti lo mangiano volantieri.

  • Ingredienti:
  • 300g di fergatini di pollo
  • 1 cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 4 accighe salate
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • QBolio sale

Pulite bene i fegatini e sciacuateli sotto l’aqcua corrente, nel frattempo affettare una cipolla e rosolare con un filo d’olio, versare i fegatini e soffriggere bene per 8/10′ sfumare con il vino bianco e portare a cottura per 40/50 minuti, pensate che i toscani li fanno cuocere sino a che non si disfano ,ma io velocizzo.

Trascorso il tempo di cottura,mi raccomando deve rimanere sempre morbido non asciutto nel caso aggiungere acqua calda,spegnere ed aggiungere le acciughe ed i capperi privati e sciaccuati dal sale, mescolare e lasciare intiepidire.

Passare al passaverdure a fori larghi tutto il composto.

Riportare sul fuoco e far adensare, regolare di sale ma state attenti perchè acciughe e capperi sono già salati.

A densità desiderata, deve risultare come un ragù denso, tolgiere dal fuoco, dare un giro di pepe ed un bel giro di buon olio, lasciare raffreddare.

Tostare il pane preferibilmente quello toscano senza sale, dare una generosa spalmata del composto ottenuto servire subito con un buon vino rosso.

9 marzo 2011 at 11:36 1 commento

Risotto ai Carciofi

  • Ingredienti:
  • 5 tazzine di riso carnaroli (io lo misuro così)
  • 5 carciofi
  • 1 carota 1 cipolla 1 gambo di sedano 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • parmigiano
  • QB sale pepe burro

Puliamo i carciofi e con le foglie più esterne facciamo il brodo, in una pentola con acqua fredda mettere la carota la cipolla,il sedano e le foglie dei carciofi, portare ad ebbolizione, salare e  cuocere per 30 minuti.

In una pentola soffrigere lo spicchio d’aglio che poi toglieremo, mettere i carciofi tagliati a fettine sottili e far dorare per 4/6 minuti.

Aggiungere il riso e far tostare, sfumare con il vino, portare a cottura aggiungendo man mano il brodo.

A cottura ultimata togliere dal fuoco regolare di sale e pepe, aggiungere una noce di burro, il parmigiano e dare una bella rimestata, coprire lasciare riposare 2/3 minuti, servire, dando a piacere una spolverata di parmigiano, e gurnire con qualche carciofo tenuto da parte in precedenza.

8 marzo 2011 at 11:46 Lascia un commento

Focaccia……. Praga Brie e Funghi

Questo impasto che si chiama a lunga maturazione io lo trovo molto buono, ma sopprattutto visto che lavoro tutto il giorno pratico, perchè si impasta la sera e lo inforni la sera succesiva.

  • Ingredienti:
  • 300g di farina00
  • 200farina manitoba
  • 1 cubetto di lievito
  • QBsale e acqua per impastare
  • un filo d’olio
  • Per farcire:
  • 1 mozzarella fior di latte
  • 200g di brie
  • 100g di prosciutto di praga
  • 150g di funghi champinion
  • Parmigiano grattugiato

La sera appunto, moscelare le due farine sciolgliere il lievito nell’acqua tiepida,agginugere all’impasto con un filo d’olio ed iniziare ad impastare, aggiungere il sale e ottenere un impasto soffice, porre in una ciotola coprire con pellicola e riporre in frigorifero.

La sera diciamo alle 17 tirate fuori dal frigorifero l’impasto che si presenta lievitato  e lasciate a temperatura ambiente circa 30 minuti.

Quando l’impasto si è ambientato fare le classiche pieghe poi a palla coprire a campana per 1 ora.

Stendere l’impasto in una teglia oliata lasciare ancora 30 minuti.

Nel frattempo avremmo tagliato la mozzarella a dadini piccoli e messa in un colino a sgocciolare,il prosciutto tagliato a striscioline e i funghi asottili.

Poniamo la mozzarella sulla focaccia poi il prosciutto i funghi ed infine il brie tagliato a pezzi diamo un giro d’olio aspettiamo 30 minuti ed inforniamo 220°,sempre con pentolino d’acqua per il vapore.

Dopo circa 15 minuti togliamo il pentolino d’acqua cospargiamo sulla focaccia il parmigiano e finiamo la cottura diciamo altri 15 minuti , ma dipende dal forno.

Vi sembrera un lavoro lungo prima aspetta 15 mnuti poi 30 poi altri 30 ma non è così perche nel frattempo avrete apparechiato la tavola ,fatto andare la lavatrice e così via……………..avete ottimizato il vostro tempo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sfornare la focaccia lasciare intiepidire porzionare e servire.

A dimenticavo se a vostro marito e ai vostri figli è piaciuta fate stendere a loro la biancheria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

2 marzo 2011 at 14:58 Lascia un commento

Il Pizzocchero si fa Bello

I pizzoccheri tipico piatto della Valtellina del quale ho postato anche la ricetta qui sono un piatto gustoso saporito e molto nutriente ma ahimè non propio bello da vedere  allora l’ho vestito a nuovo non vi pare che sia molto più bello e fine?

  • Ingredienti:
  • 200g di farina di grano saraceno
  • 300g di farina 00
  • 250g di verza,1 piccola patata
  • 300g di formaggio bitto
  • QBlatte fresco, burro, salvia,parmigiano
  •  1 uovo e 1 tuorlo
  • 100g di speck (questa è una giunta alla ricetta tradizionale)

Come prima cosa tagliamo il bitto a piccoli pezzi e mettiamolo in un pentolino coprendolo con il latte e lasciamo  a temperatura ambiente.

Prepariamo la sfolgia miscelando le due farine aggiungere l’uovo il sale e quanta acqua neccessaria ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo ma piuttosto morbido perchè la farina di  grano saraceno tende ad asciugare, coprire con pellicola e lasciare riposare.

In una padella stufiamo la verza con un filo d’olio e un pezzetino di burro per 10 minuti, poniamo su di un tagliere e tritiamo finemente con una mezzaluna.

In un’altra padella rosoliamo lo speck e anch’esso lo tritiamo finemente, nel frattempo avremo cotto la patata con la buccia per 30 minuti.

Riuniamo in una terrina la verza e lo speck tenendone un cucchiaio da parte,  schiacciamo la patata uniamo l’uovo, il parmigiano ed amalgamiamo bene.

Stendiamo la sfoglia ricaviamo dei cerchi poniamo una noce di ripieno e chiudiamo, schiacciando leggermente la parte centrale in modo che stiano in piedi, ma questo è un di più, laciare asciugare su di una vassoio infarinato.

Porre il pentolino con il bitto sul fuoco molto basso a bafnomaria e cominciare a far sciogliere il formaggio, ci vuole pazzienza, una volta sciolto bene togliere il pentolino dal fuoco ed aggiungere il tuorlo, mescolare velocemente riportare sul fuoco e far adensare.

Cuocere i ravioli in acqua salata, versare a specchio la fonduta su di un piatto, adagiare i ravioli, mettere lo speck tagliuzzato e servire subito cadli e fumanti, buon appettito a tutti e complimenti alla cuoca che li ha fatti.

2 marzo 2011 at 11:54 Lascia un commento


Calendario

marzo: 2011
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Numero di visitatori

  • 1.541.582 visite

Articoli recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.