Archive for ottobre, 2010

Salatini di finta sfoglia

Questi salatini non sono fatti con la classica pasta sfoglia ma con una sfoglia la cui ricetta è molto più veloce e leggera ma che garantisce comunque  un ottimo risultato. Questa “finta sfoglia” si presta a svariate preparazioni ma io oggi vi propongo i salatini. 🙂

INGREDIENTI

Per la pasta:

  • 250 g di farina 00
  • 250g di formaggio philadelphia
  • 180g di burro

Per farcire:

  • 1 confezione di piccoli wurstel
  • 6 falde di peperoni in agrodolce
  • 3 cucchiai di parmigiano

Per spennelare :

  • 1 uovo
  • latte

In una terrina mescolare tutti gli ingredienti della pasta ed amalgamare bene. In questa fase l’impasto risulterà piuttosto grumoso ma non vi preoccupate. Porre l’impasto tre due fogli di pellicola e con un mattarello dare una forma rettangolare. Porre in frigorifero sino al mattino succesivo.

Prendere il panetto di burro dal frigorifero, stenderlo per la lunghezza con un mattarello e cominciare a dare le pieghe. Prima portare un lato verso l’interno e poi sovrappore l’altro lato. Noterete che il panetto e un pò grumoso ma con i succesivi giri di sfoglia diventarà liscio. Riporre in frigorifero per mezz’ora. Ripetere per 3 volte.

Dopo i 4 giri di sfoglia stendere nuovamente (vedete nella foto che ora e ben liscia) e cominciare a confezzionare i salatini.

Frullare i peperoni con il parmigiano.

 Dividere la sfoglia in due pezzi,mettere una noce d’impasto ai peperoni lungo la sfoglia e richiudere su se stessi, tagliare e cosi otteremo dei quadrotti, simili a dei ravioli.

Con l’altro pezzo di sfoglia tagliare dei triangoli, porre nel lato più lungo un wurstel ed arrotolare per confezzionare la brioche.

Spennellare con un uovo sbattuto con un cucchiaio di latte ed infornare a 180° per 10/15′ sino a che non sono dorati. sfornare e lasciare raffreddare su di una gratella.

12 ottobre 2010 at 11:01 Lascia un commento

Bistecche alla Pizzaiola

Questo piatto è la classica carne alla pizzaiola. E’ veloce e si prepara in poco tempo.  Una volta le mamme la  facevano per far mangiare la carne ai bambini, oggi si usa poco e devo dire che anch’io non la  propongo molto ma stasera l’ho fatta e devo dire che è stata gradita da tutti con gusto e anch’io ho riscoperto vecchi gusti di bambina.

Ingerdienti:

  • 6 fettina di carne di manzo
  • 6 fettine di mozzarella asciutta (tipo per pizza)
  • 200g di pomodorini
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • un pugno di capperi
  • 1 spicchio d’aglio
  • origano
  • olio, sale e pepe QB

Scaldare una padella con un filo d’olio e scottare velocemente le fettine di carne da ambo i lati.

Togliere le fettine e tenerle da parte.

Nella stessa padella mettere ancoro un filo d’olio, l’aglio e far appassire i pomodorini tagliati a metà.

Quando i pomodorini saranno appassiti aggiungere la passata di pomodoro, aggiustare di sale e pepe, aggiungere una bella spruzzata di origano e i capperi. Continuare la cottura per 10 minuti.Mettere le fettine nel sugo e far insaporire girandole 2 volte, per 5′ minuti. Adagiare su ogni fettina la mozzarella, coprire e lasciare sciogliere il formaggio. Servire calde.

Io le ho accompagnate con delle melanzane con olive e acciughe, un contorno che si sposa bene con il pomodoro. Anche se in foto sono brutte vi assicuro che sono molto buone ed avrete così ottenuto un veloce e ottimo piatto unico. 🙂

Per preparae la melanzane : Tagliarle 2 melanzane a cubetti e metterli in una padella antiaderente con l’olio, far saltare fino a che non sono belle croccanti 7/8 minuti circa. Preparare un trito con prezzemolo aglio e 1 acciuga e versare sulle melanzane. Aggiugere 1 pugno di olive nere, aggiustare di sale e far saltare per qualche minuto ancora. Spegnere e servire con la pizzaiola.

12 ottobre 2010 at 09:24 2 commenti

Croissant salati “Francesi”

Per preparare questi croissant ci vuole tempo e pazienza, bisogna cominciare il giorno prima e dare i giri di sfoglia ogni ora. Ma vi garantisco che il risultato è strepitoso. In questo caso li ho fatti salati ma con lo stesso procedimento si possono fare quelli dolci cambiando sole le dosi di sale e zucchero come scritto sotto.

Ingredienti:

  • 500g di farina 00
  • 250 cc di acqua
  • 20 g di burro
  • 10 g di sale
  • 15 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito in granuli (o fresco)

per i giri di sfoglia

  • 250g di burro

per spennellare :

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • semi di sesamo

Iniziamo nel primo pomeriggio: versiamo su una spianatoia la farina e cominciamo ad impastare con lo zucchero, l’acqua e il lievito. Dopo una prima impastata aggiungiamo il burro sciolto e il sale. Impastando ancora dobbiamo ottenere un impasto elastico e sodo (se l’acqua non fosse sufficiente possiamo aggiungerne altra). Poniamo in frigorifero per 2 ore.

Ora passiamo al burro: prendiamo il panetto di burro freddo e infariniamolo. Poniamolo tra 2 fogli di pellicola e con delicatezza premiamo sino ad ottenere un rettangolo che riporremo in frigorifero.

 

 Tiriamo fuori dal frigorifero la pasta e stendiamola in un rettangolo. Poniamo il burro sempre freddo, appena tirato fuori dal frigo, sulla pasta a ricoprire tre quarti della sfoglia lasciando liberi i bordi sopra e sotto 8come vedete in foto).

Prendiamo il lato senza burro e sovrapponiamolo a metà, prendiamo poi l’altro lato e portiamolo sopra così da ottenere un panetto. Sigilliamo i bordi  premendo leggermente, copriamo con pellicola e poniamo in frigorifero per 30 minuti. Ripetiamo per 3 volte questo procedimento a distanza sempre di un ora. Quindi lasciamo in frigorifero sino al mattino.

Al mattino l’impasto si presenta ben lievitato come vedete nella fotto.

 Prendiamo l’impasto e stendiamolo sempre in un rettangolo e per la lunghezza. Portiamo al centro prima un lato poi l’altro, sovrapponiamo e chiudiamo a pacchetto. Ricopriamo nuovamente con pellicola e lasciamo in frigorifero per un’altra ora.

 

 Ora siamo pronti per confezionare i nostri croissant. Tiriamo la sfoglia dello spessore di 1 mm circa poi con una rotella facciamo dei triangoli. Pratichiamo un piccolo intaglio sulla base del triangolo e avvolgiamolo partendo dalla base e tirando leggermente l’impasto dalla punta.

A questo punto avete due possibilità: lasciare lievitare ancora e poi infornare oppure congelarli per infornarli in seguito. Per conservarli basta porli su un vassoietto e metterli nel condizionatore. Una volta congelati possiamo porli in un apposito sacchetto per il freezer e lasciarli nel congelatore pronti per essere utilizzati quando vorremo. Quando ci verrà voglia di croissant dovremo solo tirarli fuori dal congelatore la sera prima e procedere come se fossero freschi. Ovviamente essendo congelati dovremo dargli il tempo di scongelare e lievitare prima di cuocerli quindi ci vorranno almeno 8-10 ore prima di poterli infornare. 

 Se invece li vogliamo mangiare subito li poniamo su una teglia con carta forno e lasciamo lievitare in forno spento sino al raddoppio (2/3 ore circa).

Portiamo il forno a 180° e spennelliamo i croissant con l’uovo sbattuto, a piacere possiamo cospargere con semi di sesamo. Inforniamo per 15-20 minuti sino a che sono dorati. Sforniamo e lasciamo raffreddare (se resistete:)) su una gratella.

Farciamo a piacere con prosciutto crudo e carciofini, con cotto e formaggio o gustiamo semplicemente così al naturale. Come vedete nella foto io li ho fatti piccoli per essere serviti come aperitivo o antipasto. Vi assicuro che il lungo lavoro viene pienamente ripagato: davvero una grande soddisfazzione quando al primo morso ne sentirete la friabilità! 🙂 Nella foto vedete bene tutti i giri di sfolglia che la rendono così soffice. Se volete fare dei croissant dolci non dovete far altro che aumentare le dosi di zucchero e diminuire il sale ( 5g di sale 70g di zucchero). Vi assicuro che i vostri croissant non avranno niente da invidiare a quelli che si mangiano in Francia. Anzi con un pizzico di modestia posso dirvi che saranno meglio. 😉

7 ottobre 2010 at 09:34 Lascia un commento

Praline al cocco

Questi dolcetti sono golosissimi, facilissimi e velocissimi da preparare e si presentano anche molto bene. Insomma necessariamente da provare per gli amanti del cocco e un’idea originale per quando si è ospiti ad una cena e si vuole portare qualcosa di sfizioso e anche carino. 🙂

Ingredienti (in dosi uguali):

  • ricotta
  • farina di cocco
  • zucchero

Per guarnire:

  • pirottini di carta
  • farina di cocco
  • granella di nocciole
  • cacao amaro
  • cioccolato fondente

Io ho usato 100g di ogni ingrediente e sono venute una ventina di praline ovviamente però il numero dipende dalla grandezza che date alle palline. Iniziamo lavorando la ricotta con un cucchiaio in una ciotola finchè non diventa morbida. Misceliamo la farina di cocco con lo zucchero. Se non vi piacciono le cose troppo dolci potete usare meno zucchero rispetto a quello della ricetta, in base al vostro gusto. Uniamo gli ingredienti secchi alla ricotta e mescoliamo bene il tutto. Dovreste aver ottenuto un impasto sodo e compatto.

Possiamo procedere formando con l’impasto delle palline. La grandezza potete ovviamente sceglierla in base al vostro gusto.

Una volta pronte le palline non resta che rotolarle in quello che la fantasia ci suggerisce. 🙂 Io ho scelto il più classico ovvero la farina di cocco e ho provato anche nella granella di nocciola e nel cacao amaro. A questo punto possiamo adagiarle nei pirottini di carta. Una volta pronte vanno conservate in frigorifero e tirate fuori poco prima di essere consumate.

Per delle praline super golose invece ho provato a rotolarle nel cioccolato fuso. Per fare questo passaggio però è necessario lasciare prima le palline una mezzoretta in freezer in modo che una volta passare nel cioccolato caldo non si sciolgano del tutto. Una volta ricoperte di cioccolato fuso basta poggiarle su un foglio di carta forno e lasciarle raffreddare. A quel punto si staccheranno con facilità e le potremo posizionare nei pirottini di carta. Se poi volete proprio esagerare quando il cioccolato è ancora caldo potete passarle anche nella granella di nocciole. Una vera squisitezza! 🙂

5 ottobre 2010 at 22:45 Lascia un commento

Degustazione di filetto argentino Finger-Food

Ingredienti:

  • 1 filetto argentino
  • 1 uovo di quaglia
  • una punta di ketchup e senape
  • 1 piccola fettina di fontina
  • 1 fetta di pomodorino e un pezzetto d’insalata
  • 1 piccolo panino  per hamburger
  • Olio, sale e pepe QB

 Per i panini procediamo come nella ricetta per i panini per hamburger, ma al momento di porzionarli facciamo delle palline di 30g, ovviamente avranno anche meno tempo di cottura 5/8 minuti.

 

Prendiamo il filetto, con un coppapasta  prendiamo solo il centro e teniamolo da parte.

Il resto lo sminuzziamo al coltello finemente o lo tritiamo con un tritacarne. Usiamo una parte per formare un hamburger aiutandoci con un coppapasta della misura del panino che intendiamo usare mentre utilizziamo  il resto per fare la tatare.

 

Tartare con uovo in camicia: mescoliamo la carne tritata o sminuzzata al coltello con un pizzico di senape, sale e pepe. Nel frattempo cuociamo l’uovo. Portiamo un pentolino di acqua acidulata a ebolizzione quindi versiamo al suo interno l’uovo di quaglia intero (ovviamente privato del guscio) e lasciamolo cuocere per 1 minuto. Quando vediamo che l’uovo è cotto al punto giusto tiriamolo fuori dall’acqua aiutandoci con un cucchiaio e sgoccioliamolo per bene. Poniamo la carne su un cucchiaio per finger food ed adagiamoci sopra l’uovo.

Panino con hamburger: cuociamo l’hamburger in una padella con un filo d’olio poi lo saliamo e lo poniamo sul panino precedentemente tagliato a metà. Aggiungiamo il formaggio, la fettina di pomodoro e l’insalata. Sporchiamo con un pò di ketchup la calotta superiore del panino e chiudiamo.

Filetto alla piastra: prendiamo una padella e scaldimola bene. Ungiamo e pepiamo il filetto quindi poniamolo nella padella e cuociamolo per 2 minuti per lato. Adagiamolo nel piatto, saliamolo e diamo un giro d’olio.

Se decidete di fare tutte e tre le preparazioni avrete ottenuto una degustazione di carne che è certo un po’ elaborata ma sicuramente di grande effetto. 🙂

Ovviamente potete scegliere quella delle tre che vi piace di più e servirla come antipasto.

5 ottobre 2010 at 13:04 Lascia un commento

Panino con Hamburger

Ingredienti:

Per il pane:

  • 250g di farina 00
  • 250g di farina manitoba
  • 350 cc di latte
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di malto
  • 30g di burro
  • 10 g di strutto

Per spennelare:

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • semi di sesamo

Per la farcitura:

  • 1 hamburger
  • 1 fetta di pomodoro e 1 foglia d’insalata
  • 1 fetta di formaggio e 1 di pancetta
  • ketchup

Iniziamo dal pane: intiepidiamo il latte e poniamolo in una ciotola. Aggiungiamo il lievito, lo zucchero e misceliamo. Incorporiamo il malto, il burro, lo strutto e mescoliamo bene. A questo punto aggiugniamo man mano le due farine miscelate. Rovesciamo l’impasto su una spianatoia ed impastiamo. L’impasto deve risultare morbido, quasi appicicoso all’inizio, ma mano mano che viene impastato diverrà liscio. Lasciamolo lievitare coperto nel forno spento sino al raddoppio (2/3 ore circa).

Prendiamo l’impasto e rovesciamolo sulla spianatoia quindi diamo giusto una veloce impastata. Procediamo dando forma ai panini. Stacchiamo un pezzo del peso di 100g e lavoriamolo facendo una pallina che poseremo su una teglia foderata di carta forno. Lasciamolo lievitare per altre 2 ore sulla teglia. Quando sono ben lievitati spennelliamolo con una miscela di un uovo, un cucchiaio di latte e sale. Cospargiamo con il sesamo ed inforniamo a 180° per 15/20 minuti avendo prima cura di posizionare il pentolino dell’acqua all’interno del forno.

Sforniamo e lasciamo raffreddare. Nel frattempo cuociamo l’hamburger e rosoliamo la pancetta. Siamo quindi pronti a comporre il nostro panino. Tagliamo il panino a metà, adagiamo l’hamburger sulla parte inferiore del pane, mettiamo una fettina di formaggio, la pancetta croccante, una fetta di pomodoro, una foglia d’insalata e spruzziamo di ketchup la calotta superiore del pane. Passiamo sotto una piastra, gustiamo il nostro panino caldo. 🙂

 

Prima di essere passato alla piastra.

 

5 ottobre 2010 at 13:01 1 commento

Articoli più recenti


Calendario

ottobre: 2010
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Numero di visitatori

  • 1.556.716 visite

Articoli recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.