Croissant salati “Francesi”

7 ottobre 2010 at 09:34 Lascia un commento


Per preparare questi croissant ci vuole tempo e pazienza, bisogna cominciare il giorno prima e dare i giri di sfoglia ogni ora. Ma vi garantisco che il risultato è strepitoso. In questo caso li ho fatti salati ma con lo stesso procedimento si possono fare quelli dolci cambiando sole le dosi di sale e zucchero come scritto sotto.

Ingredienti:

  • 500g di farina 00
  • 250 cc di acqua
  • 20 g di burro
  • 10 g di sale
  • 15 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito in granuli (o fresco)

per i giri di sfoglia

  • 250g di burro

per spennellare :

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • semi di sesamo

Iniziamo nel primo pomeriggio: versiamo su una spianatoia la farina e cominciamo ad impastare con lo zucchero, l’acqua e il lievito. Dopo una prima impastata aggiungiamo il burro sciolto e il sale. Impastando ancora dobbiamo ottenere un impasto elastico e sodo (se l’acqua non fosse sufficiente possiamo aggiungerne altra). Poniamo in frigorifero per 2 ore.

Ora passiamo al burro: prendiamo il panetto di burro freddo e infariniamolo. Poniamolo tra 2 fogli di pellicola e con delicatezza premiamo sino ad ottenere un rettangolo che riporremo in frigorifero.

 

 Tiriamo fuori dal frigorifero la pasta e stendiamola in un rettangolo. Poniamo il burro sempre freddo, appena tirato fuori dal frigo, sulla pasta a ricoprire tre quarti della sfoglia lasciando liberi i bordi sopra e sotto 8come vedete in foto).

Prendiamo il lato senza burro e sovrapponiamolo a metà, prendiamo poi l’altro lato e portiamolo sopra così da ottenere un panetto. Sigilliamo i bordi  premendo leggermente, copriamo con pellicola e poniamo in frigorifero per 30 minuti. Ripetiamo per 3 volte questo procedimento a distanza sempre di un ora. Quindi lasciamo in frigorifero sino al mattino.

Al mattino l’impasto si presenta ben lievitato come vedete nella fotto.

 Prendiamo l’impasto e stendiamolo sempre in un rettangolo e per la lunghezza. Portiamo al centro prima un lato poi l’altro, sovrapponiamo e chiudiamo a pacchetto. Ricopriamo nuovamente con pellicola e lasciamo in frigorifero per un’altra ora.

 

 Ora siamo pronti per confezionare i nostri croissant. Tiriamo la sfoglia dello spessore di 1 mm circa poi con una rotella facciamo dei triangoli. Pratichiamo un piccolo intaglio sulla base del triangolo e avvolgiamolo partendo dalla base e tirando leggermente l’impasto dalla punta.

A questo punto avete due possibilità: lasciare lievitare ancora e poi infornare oppure congelarli per infornarli in seguito. Per conservarli basta porli su un vassoietto e metterli nel condizionatore. Una volta congelati possiamo porli in un apposito sacchetto per il freezer e lasciarli nel congelatore pronti per essere utilizzati quando vorremo. Quando ci verrà voglia di croissant dovremo solo tirarli fuori dal congelatore la sera prima e procedere come se fossero freschi. Ovviamente essendo congelati dovremo dargli il tempo di scongelare e lievitare prima di cuocerli quindi ci vorranno almeno 8-10 ore prima di poterli infornare. 

 Se invece li vogliamo mangiare subito li poniamo su una teglia con carta forno e lasciamo lievitare in forno spento sino al raddoppio (2/3 ore circa).

Portiamo il forno a 180° e spennelliamo i croissant con l’uovo sbattuto, a piacere possiamo cospargere con semi di sesamo. Inforniamo per 15-20 minuti sino a che sono dorati. Sforniamo e lasciamo raffreddare (se resistete:)) su una gratella.

Farciamo a piacere con prosciutto crudo e carciofini, con cotto e formaggio o gustiamo semplicemente così al naturale. Come vedete nella foto io li ho fatti piccoli per essere serviti come aperitivo o antipasto. Vi assicuro che il lungo lavoro viene pienamente ripagato: davvero una grande soddisfazzione quando al primo morso ne sentirete la friabilità! 🙂 Nella foto vedete bene tutti i giri di sfolglia che la rendono così soffice. Se volete fare dei croissant dolci non dovete far altro che aumentare le dosi di zucchero e diminuire il sale ( 5g di sale 70g di zucchero). Vi assicuro che i vostri croissant non avranno niente da invidiare a quelli che si mangiano in Francia. Anzi con un pizzico di modestia posso dirvi che saranno meglio. 😉

Entry filed under: Antipasti, Pane, pizze e focacce. Tags: , , , , , , , , , , , , .

Praline al cocco Bistecche alla Pizzaiola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Calendario

ottobre: 2010
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Numero di visitatori

  • 1,311,250 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: