Focaccia di Recco al formaggio

21 settembre 2010 at 15:18 3 commenti


 Questa focaccia è tipica della riviera ligure di levante, più precisamente della città di Recco. Quest’estate sono appunto stata in vacanza da quelle parti e l’ho mangiata spesso e cucinata in diversi posti, più o meno buona. In un ristorante paricolarmente mi ha colpito. Essendoci in questo ristorante la cucina a vista ho potuto vedere come la stendevano ed è questa la parte più difficile così ho deciso di provarci. 🙂 Devo dire che il risultato è stato più che soddisfacente. Oltre all’abilità nello stenderla altra cosa fondamentale è cuocerla ad alta temperatura per questo coi forni di casa non si raggiungeranno gli stessi risultati che si hanno noi forni professionale ma vi assicuro che il risultato è molto simile e vale la pena di provarci. 🙂

Ingredienti (per una teglia rigorosamente tonda e di 40cm)

  • 300 g di farina manitoba
  • 3 cucchiai di olio più quello per ungere
  • 300g di crescenza
  • acqua tiepida e sale

Partiamo mettendo la farina a fontana ed aggiungendo l’acqua (è importante che sia tiepida). Possiamo cominciare ad impastare, aggiungiamo l’olio e continuiamo ad impastare, dobbiamo ottenere un impasto piuttosto morbido. Dividere l’impasto in due parti uguali, formare 2 panetti, ricoprirli con la pellicola e lasciare riposare in forno spento per 1 ora. Il sale non l’ho dimenticato. 🙂 Semplicemente non và messo. Questo impasto infatti si chiama pasta matta appunto perchè l’assenza di sale rende la pasta molto elastica.

Cominciamo a stendere. Prendiamo un panetto, poniamolo sulla spianatoia ben infarinata e con il mattarello diamo la  forma di un cerchio. Infariniamo bene i dorsi delle mani, prendiamo l’impasto e con le mani posizionate sotto la pasta cominciamo a tirarla.

Con delicatezza  sempre partendo dai bordi  facciamo roteare la pasta proseguendo su tutta la circonferenza.

Dobbiamo arrivare ad ottenere una sfoglia sottilissima, deve sembrare un lenzuolo.

Ungiamo la teglia ed adagiamoci sopra la sfoglia facendola sbordare. Spezziamo la crescenza e facciamo dei mucchietti su tutta la superficie.

Procediamo allo stesso modo con l’altro panetto e quando abbiamo ottenuto un’altra sfoglia sottilissima adagiamola sopra. Facciamo aderire bene le due parti. Nella foto sopra potete vedere come è sottile, appunto come un lenzuolo. 🙂

Passiamo il mattarello su tutta la circonferenza della teglia per far si che aderiscano bene le due sfoglie.

Togliamo la sfoglia in eccedenza. Io ho provato a reciclarla facendo un’altra focaccina più piccola ma il risultato non è stato ottimo.

 Diamo un giro abbondante di olio, saliamo, cuociamo in forno caldissimo per 8-12 minuti. Io l’ho fatta a 250° perchè il mio non arriva a temperature più alte. 🙂 

Con una paletta ci aiutiamo per staccare la focaccia dalla teglia e impiattarla. Tagliamo e gustiamo subito caldissima.  Se provate fatemi sapere. A casa mia non è avanzata neanche la crosta. Un successo, sembrava di essere tornati in vacanza! 🙂

Entry filed under: Pane, pizze e focacce, Uncategorized. Tags: , , , .

Zucchine croccanti al forno Mezze maniche alla Norcina

3 commenti Add your own

  • 1. Alberto  |  21 settembre 2010 alle 21:24

    Bellissima!
    Ti ringrazio di essere passata a trovarmi, mi ha fatto molto piacere!
    Le focacce liguri sono buonissime, e questa qui è fatta davvero ad opera d’arte, complimenti!!!

    Rispondi
  • 2. Lia  |  13 gennaio 2011 alle 13:10

    Ho provato a farla è venuta benissimo e anche molto buona,mio marito mi ha chiesto quando la rifaccio,complimenti!!!!

    Rispondi
    • 3. lalloz  |  13 gennaio 2011 alle 16:56

      felicissima, grazie per avermelo fatto sapere ciao ciao!!!!!!!!!!!!!!!!

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Calendario

settembre: 2010
L M M G V S D
« Lug   Ott »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Numero di visitatori

  • 1,317,681 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: