La mia pasta madre (“il mio bambino”)

26 gennaio 2010 at 20:52 6 commenti


Ho tanto sentito parlare della pasta madre ma non mi ero mai cimentata a farla perchè le premesse erano: è difficile che venga la prima volta , oppure ci vuole molta pazienza (io non ne ho :D) perciò ho sempre desistito. Fino ad un mese fà quando mi sono detta ma si proviamo al limite butto tutto e si forse mi arrabbio un pò! Così è cominciata la mia avventura ed è nata la pm o meglio “il mio bambino”.

INGREDIENTI:

  • 200g farina manitoba
  • 100 cc acqua tiepida
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 contenitore di vetro (assolutamente di vetro)

La pm appena fatta

In una ciotola miscelare tutti gli ingredienti, deve risultare un impasto morbido e colloso, ungere il barattolo e porvi l’impasto all’interno. Coprire con uno strofinaccio umido e, salutare augurando al bambino la buona notte (io lo faccio sempre la sera, è meglio infatti farlo sempre alla stessa ora) e riporre nel forno spento.

La pm dopo 48 ore

 

Dopo 48 ore prendere la pm e iniziare con i rinfreschi (o meglio: “dare da mangiare al bambino”). Per rinfrescare bisogna togliere 100 g di impasto e aggiungere 200 g di farina e 100 cc d’acqua, impastare bene, salutare e riporre nuovamente in forno.

Dopo 3 rinfreschi

Dopo 24 ore ripetere l’operazione di prima con uguali dosi e procedere nello stesso modo per altri 4 giorni. A questo punto la vostra pm dovrebbe essere ben gonfia potete quindi riporla in frigorifero. Dopo 6 giorni la vostra pasta è pronta per essere lavorata e diventare dell’ottimo pane, pizza, focaccia o dolci.

 

Mi raccomando la pasta (o bambino ) ha bisogno di essere rinfrescata ogni 6 giorni e comunque sempre il giorno prima dell’utilizzo!

Pm pronta

 Non è così difficile e non ci vuole neanche molto tempo. Se ci sono riuscita io potete farcela tranquillamente anche voi! 🙂 Ah mi raccomando, io ci parlavo forse è per questo che il risultato non ha tardato ad arrivare. 😀

Comunque è molto soddisfacente vi consiglio di  provarci!

Entry filed under: Pane, pizze e focacce. Tags: , , .

Pane fatto in casa con lievito madre Le tagliatelle di Teo

6 commenti Add your own

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Trackback this post  |  Subscribe to the comments via RSS Feed


Calendario

gennaio: 2010
L M M G V S D
    Feb »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Numero di visitatori

  • 1,336,020 visite

Articoli Recenti

Licenza Creative Commons
La cucina di Lalla by https://lacucinadilalla.com/ is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at lacucinadilalla.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at https://lacucinadilalla.com/.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: